Chieti, vedova di 88 anni svegliata dal ladro che le sfila la catenina

di Gianluca Lettieri
Ha aperto gli occhi mentre le stavano sfilando la collanina d’oro. E si è trovata faccia a faccia con i due ladri entrati nella sua camera da letto. È stato un risveglio choc per un’anziana di 88 anni che vive in una palazzina di viale Amendola, zona residenziale di Chieti. 

Era quasi l’una quando una coppia di ladri, con il volto coperto, ha preso d’assalto l’abitazione di un’anziana vedova. Per farlo, i malviventi hanno forzato una finestra che si trova due livelli sotto il piano stradale: portare a termine il raid è stato un gioco da ragazzi, anche perché gli infissi non risultano allarmati. Una volta all’interno, i banditi sono andati a colpo sicuro e si sono precipitati in camera da letto. In un primo momento hanno preso dal comò i contanti che la donna aveva in casa, all’incirca 500 euro. Poi, senza alcun timore di essere scoperti, si sono avvicinati al suo letto e le hanno rubato persino la catenina che portava al collo.

Quando l’anziana, terrorizzata, si è svegliata, i ladri hanno provato a tranquillizzarla: «Stai calma, non ti succederà nulla», hanno farfugliato. Poi si sono dati alla fuga, facendo perdere le loro tracce. Forse si sono allontanati a piedi, oppure erano attesi in strada da un’auto guidata da un complice. Fatto sta che l’88enne si è rifugiata a casa dei vicini, dove è arrivata sotto choc. Sono stati i condomini a chiamare carabinieri e 118, ma non è stato necessario il ricovero in ospedale: la donna si è fatta visitare sul posto dalla guardia medica. Le ricerche in zona dei militari dell’Arma non hanno dato risultati immediati, ma qualche indizio potrebbe emergere dalle eventuali telecamere presenti nelle vicinanze. Al momento si indaga per furto perché, stando a una prima ricostruzione, non c’è stata minaccia né violenza nei confronti dell’anziana.
Mercoled├Č 15 Marzo 2017 - Ultimo aggiornamento: 12:59

© RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP