Estratto dall'auto in fiamme: bancario muore dopo una settimana

E' morto dopo un'agonia di una settimana Domenico Martellone, il 60enne di Ortucchio (L'Aquila), bancario, che avrebbe tentato il suicidio cospargendosi di benzina all’interno della sua auto. Per l’uomo le ustioni riportate sono state letali, non ce l’ha fatta a superare la crisi nonostante le terapie a cui è stato sottoposto. La settimana scorsa al chilometro 110.500 della A25, all’altezza del casello autostradale di Pescina, si era dato fuoco ed è stato soccorso da un passante che, vedendo la scena, l’ha estratto dalla macchina coprendolo come poteva per spegnere le fiamme. Poi i vigili del fuoco sono intervenuti assieme all’ambulanza che ha condotto la vittima prima al Pronto soccorso di Avezzano. I medici hanno poi deciso il trasferimento al centro grandi ustionati del Sant’Eugenio di Roma dove appunto è morto ieri mattina.
 
Mercoled├Č 12 Luglio 2017 - Ultimo aggiornamento: 09:39

© RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP