Sulmona, giovane massacrato con una chiave inglese: preso il branco. C'è anche un minorenne

Indagati i tre ragazzi, tra cui un minorenne, che nella notte del 12 febbraio 2017 hanno più volte aggredito un giovane di Sulmona in due distinte fasi. La vittima è stata picchiata anche con una chiave inglese.

La prima aggressione è avvenuta per futili motivi, con calci e pugni, mentre il ragazzo era alla guida della sua auto. Dopo essere riuscito a fuggire, il giovane ha incontrato nuovamente gli assalitori dai quali è stato nuovamente percosso su ogni parte del corpo anche quando era privo di sensi a terra.
Solo l’intervento di un suo amico e di alcuni presenti ha messo in fuga i tre individui nelle vie limitrofe.

Immediato comunque è stato l’intervento di due pattuglie della Squadra Volante del Commissariato che hanno raccolto i primi elementi utili all’individuazione dei responsabili della violenta azione. I tre aggressori sono stati identificati dal personale del Commissariato tramite le individuazioni fotografiche e a seguito di una laboriosa attività d’indagine.

I tre giovani indagati: M. D. R. di anni 23, L. S. di anni 21 ed il minore, tutti di origine Rom, dovranno quindi rispondere a vario titolo di lesioni aggravate in concorso, minacce gravi e danneggiamento. Il giovane sulmonese ha riportato, a seguito dei colpi inferti mediante calci, pugni e l’utilizzo di una grossa chiave inglese, una prognosi di 20 giorni per diversi traumi e fratture.




 
Mercoled├Č 15 Marzo 2017 - Ultimo aggiornamento: 11:28

© RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
  • 2
QUICKMAP