Serie C, harakiri Teramo: biancorossi prima avanti e poi travolti dalla Fermana (4-2)

di A. Cant.
Il Teramo si autodistrugge a Fermo (4-2). La squadra di Palladini va avanti di due gol nel primo tempo per poi emulare la ripresa già vista a Ravenna e venire travolta dai canarini. 

Il Teramo prova a mettere le cose in chiaro già nel primo tempo: gol, occasioni e quel piglio di una squadra che vuole salvarsi che tanto era mancato in certi frangenti in precedenza.

Da una manovra in velocità, Sperotto non può fare altro che atterrare Gondo in area. Per il direttore di gara non ci sono dubbi ed assegna il calcio di rigore che Bacio Terracino trasforma per il vantaggio del Teramo.

E’ ancora il furetto biancorosso a capitalizzare qualche istante dopo, quando concretizza al meglio una ripartenza lasciando sul posto un avversario e piazzando il pallone alle spalle di Valentini.

Come a Ravenna però, il Teramo fa harakiri nella ripresa: i biancorossi si fermano ad osservare gli avversari accorciare e pareggiare i conti con un doppio Petrucci, per poi passare addirittura avanti con l’ex Da Silva.

A mandare i biancorossi a casa con i soliti fantasmi ci pensa Lupoli in rovesciata. Adesso per il Teramo ci sarà sabato prossimo la complicata trasferta di Salò e l’ultimo posto, dopo questo turno di campionato, è distante soli tre punti.

FERMANA – TERAMO 4 - 2

Fermana: Valentini; Clemente, Comotto (26’pt Ferrante), Mane (1’st Gennari), Sperotto; Petrucci, Urbinati, Grieco (1’st Lupoli), Misin; Da Silva (37’st Rossetti), Cremona (21’st Cognigni). A disp.: Ginestra, Camilloni, Capece, Sansovini, Maurizi, Ciarmela, Favo. All.: Destro.
Teramo: Bifulco; Sales, Caidi, Speranza, Pietrantonio (42’st Diallo); Varas (28’st Fratangelo), Amadio (35’st De Grazia), Ilari; Bacio Terracino (42’st Faggioli), Gondo (42’st Sandomenico), Panico. A disp.: Calore, Sandomenico, Tulli, Milillo, Graziano, Castagna, Mancini, Cretella. All.: Palladini.
Arbitro: Cosso di Reggio Calabria. 
Reti: 26’pt rig. e 30’pt Bacio Terracino; 4’st e 16’st Petrucci; 27’st Da Silva; 34’st Lupoli. 
Note: ammoniti Gennari, Petrucci, Ilari; recuperi 1’ e 4’.


 
Sabato 10 Febbraio 2018 - Ultimo aggiornamento: 22:28

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP