Cassino, ladri in fuga: la Polizia spara.
È caccia all'uomo

di Vincenzo Caramadre
Sono arrivati a Cassino, dalla vicina Campania, per commettere furti, ma la polizia li ha intercettati, è stato imposto l'alt ma non si sono fermati. Sono stati esplosi alcuni colpi di pistola in aria da parte degli agenti, alla fine uno ha rinunciato alla fuga.

Intorno 19 una volante del commissariato di Cassino, in via Garigliano, ha intercettato un'auto con quattro persone a bordo. Gli agenti del vice questore aggiunto Alessandro Tocco hanno imposto l'alt, ma l'uomo alla guida ha pigiato sull'acceleratore. Poco dopo hanno abbandonato il mezzo e si sono dati alla fuga a piedi a ridosso della tratta ferroviaria Cassino-Napoli, gli agenti hanno esploso alcuni colpi di pistola in aria a scopo intimidatorio, per interrompere la fuga.
Solo uno dei quattro ha ceduto e gli agenti lo hanno bloccato e condotto in commissariato. "Stiamo valutando la situazione, ma riteniamo che i quattro sia arrivati a Cassino per commettere furti", hanno spiegato fonti investigative.
Domenica 3 Dicembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 08:42

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP