Frosinone, cultura: sabato
a Ferentino arriva Giannini
Vacana: «Ora un progetto per l'inverno»


“Considerato il successo dell’iniziativa Ciociaria: Saperi, Sapori, Suoni, proporremo alla Regione Lazio un progetto analogo per i mesi invernali”. Lo ha dichiarato in una nota il presidente del Consiglio provinciale di Frosinone delegato alla Cultura e al Turismo, Luigi Vacana.

L’amministrazione di piazza Gramsci in ambito culturale ha proposto alla Regione, quale unica Provincia del Lazio, il progetto "Ciociaria: Saperi, Sapori e Suoni". Una serie di iniziative che dai primi di agosto sta interessando le aree più strategiche del nostro territorio. Manifestazioni che vanno dall'arte alla musica, passando per la letteratura, fino ad arrivare all'enogastronomia.

Tra gli appuntamenti più significativi, il Ferragosto a Gallinaro, in Val di Comino, con Michele Placido che ha incantato il pubblico con lo spettacolo “Serata d’Onore”. Il successo è stato bissato a Veroli, dove qualche giorno fa la straordinaria Giuliana De Sio ha tenuto a battesimo l’edizione 2017 di Pantasema. Sabato 16 settembre, invece, sarà la volta di uno dei più grandi attori italiani: Giancarlo Giannini, con all’attivo 110 film e decine di serie film tv.
L’attore a Ferentino si racconterà parlando del libro “Sono ancora un bambino (ma nessuno può sgridarmi)”.
«"Ciociaria: saperi, sapori e suoni” sta diffondendo come meglio non potrebbe quel patrimonio di cui la nostra terra è ricca - dichiarano entusiasti Pompeo e Vacana -. L’adesione di Placido, De Sio, Giancarlo Giannini e di tanti altri esponenti nazionali della cultura ci dice come la strada intrapresa sia quella giusta. La promozione del turismo e la cultura rappresentano un autentico volano per l’economia del nostro territorio».
Mercoled├Č 13 Settembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 17:52

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP