Ferentino, droga in casa:
giovane arrestato


Blitz all’alba di ieri dei carabinieri della Compagnia di Anagni in un appartamento del centro storico di Ferentino dove da alcune settimane i residenti avevano segnalato un via vai sospetto di giovani. I militari del capitano Giovanni Camillo Meo hanno avviato pedinamenti e intercettazioni ambientali fino a quando non si sono convinti che con ogni probabilità l’appartamento abitato da una famiglia di origini albanese era usato per attività di spaccio. I militari ieri mattina sono entrati in azione insieme ai colleghi di Ferentino. Hanno trovato un giovane 21enne, studente, incensurato, con 53 dosi di cocaina già confezionate e pronte allo spaccio, per un totale di 20 grammi, bilancini di precisione e diversi cellulari. Erano posizionati sul tavolino della cameretta del giovane. Approfondendo la perquisizione, i militari in uno stanzino hanno trovato sciabole, una mazza da baseball, una catana e cinque coltelli a serramanico, oltre a denaro per circa 700 euro, altri cellulari e materiale ritenuto utile al confezionamento della droga. Sequestrato anche un quaderno sul quale erano stati appuntati nomi e cifre per gli investigatori riconducibili alla cessione di droga. Il giovane è stato arrestato con l'accusa di possesso di sostanze stupefacenti a fini di spaccio e possesso di armi.
Venerd├Č 19 Maggio 2017 - Ultimo aggiornamento: 21:29

© RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2017-05-19 21:39:01
Albanese ? Ma che strano ! Chi lo avrebbe detto.
QUICKMAP