Frosinone, si è spento don Alessandro
il parroco più longevo
Oggi l'addio della sua Filettino


E' morto nel giorno del 75esimo anno di sacerdozio. Si è spento ieri, qualche ora dopo aver celebrato l'ultima messa, don Alessandro De Sanctis, storico parroco di Filettino. Aveva 98 anni e a dicembre ne avrebbe compiuti 99. Dal 1942, sei giorni dopo la consacrazione, aveva assunto la guida spirituale e religiosa nel piccolo centro montano della Ciociaria, che lo piange e lo ricorda come una delle figure più rappresentative del paese, una colonna portante. Don Alessandro era il sacerdote più longevo in attività; ha celebrato circa 50mila messe e migliaia tra matrimoni, battesimi e funzioni religiose per impartire il sacramento della comunione.
In programma per la prossima settimana c'era una festa per i suoi 75 anni di sacerdozio che si sarebbe svolta alla presenza dell'arcivescovo Georg Gaeswein e del vescovo di Anagni-Alatri Lorenzo Loppa. Intanto la settimana
scorsa, la comunità di Filettino, con una cerimonia, gli ha dedicato una lapide. Oggi l'intera comunità si è riunita per dare l'addio a don Alessandro. I funerali sono stati celebrati dal vescovo.
Gioved├Č 13 Luglio 2017 - Ultimo aggiornamento: 22:19

© RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP