Frosinone, nuovo stadio: con gli ospiti in viale Olimpia
meno parcheggi e qualche disagio

di Alessandro Redirossi
La mancata realizzazione della nuova strada avrà grosse ripercussioni sulla viabilità e la disponibilità di parcheggi nell’area del nuovo stadio “Benito Stirpe”. Infatti il percorso dei tifosi ospiti con barriere betafence su viale Olimpia (per separarli dai tifosi locali ed evitare tafferugli) condizionerà pesantemente la viabilità. «La strada di collegamento fra via Michelangelo e viale Olimpia – ha detto giovedì al Messaggero il questore Filippo Santarelli – era la soluzione di tanti problemi, fra cui i parcheggi. Avrebbe garantito maggiore sicurezza e più posti disponibili per i parcheggi dei tifosi locali. Dovendo far passare i tifosi ospiti su via Michelangelo e viale Olimpia, tutti  i posti in via Michelangelo (dove si trova il Conservatorio,ndr) vanno lasciati liberi, con restrizioni per il pubblico locale».
Ieri si è registrato uno dei sopralluoghi in corso in questi giorni nell’anello di viale Olimpia, intorno allo Stadio. Erano presenti anche funzionari della Questura, guidati dal primo dirigente Antonella Chiapparelli, tecnici del Comune (con il dirigente Andrea Manchi), il vicecomandante della Polizia locale Giancarlo Tofani. Fra i nodi principali da valutare ci sono proprio le vie di accesso allo stadio e la possibilità di parcheggiare in zona, alla luce della mancata realizzazione della strada (che avrebbe evitato il transito degli ospiti su viale Olimpia). «Viale Olimpia è zona di rispetto dello Stadio e non potrà essere utilizzata come parcheggio. In assenza della strada deve essere usata come transito delle tifoserie ospiti» dice il primo dirigente della Questura, la dottoressa Chiapparelli. Fra le possibilità al vaglio la chiusura al traffico, in occasione delle partite, di via dei Giochi delfici. Che diverrebbe solo pedonale. Si tratta della strada che spunta sull’anello di viale Olimpia, alle spalle della Tribuna centrale. Con il passaggio degli ospiti nell’anello intorno allo Stadio, viale Olimpia diventerebbe dunque off limits, vedendo fortemente ridimensionata la possibilità di parcheggiare in zona (specie dietro i distinti e in via Michelangelo). «Credo che i tifosi ospiti arriveranno da via Michelangelo e quelli del Frosinone da via dei Giochi delfici – dice il vicecomandante della Polizia locale Giancarlo Tofani - È tutto da decidere, la prossima settimana ci sarà un nuovo vertice con la Questura. Sui parcheggi siamo in fase embrionale». Con la possibile chiusura delle strade di accesso, non mancheranno nel giorno della partita disagi per qualche residente e anche per i frequentatori degli altri impianti sportivi. In particolare lo Stadio del nuoto, che il sabato (giorno della partita) è aperto per le gare e i frequentatori. «C’è un tavolo permanente in cui stiamo affrontando tutti gli aspetti, compresa la funzionalità degli impianti come il Palasport e lo Stadio del nuoto» dice la Chiapparelli. Con la chiusura delle strade di accesso a viale Olimpia al traffico, chi vorrà frequentare lo Stadio del nuoto il sabato rischia di doverci arrivare a piedi?  «Su questo non si può ancora dire nulla – dice la Chiapparelli - Stiamo valutando la situazione, anche perché lo stadio è in fase di ultimazione e dobbiamo attendere la sistemazione delle aree esterne». Anche la possibilità di parcheggiare in via Michelangelo (altezza Conservatorio) sembra sfumata, visto che da lì passeranno i tifosi ospiti diretti allo “Stirpe”. Insomma la prossima settimana sarà cruciale per la definizione del piano viabilità e del piano parcheggi da parte della Polizia locale, sulla base delle indicazioni della Questura. Nella relazione generale del progetto esecutivo per il nuovo Stadio, datata settembre 2016, si parla di 2970 posti auto per i tifosi locali «in vari punti della città, limitrofi allo stadio». E, in particolare, di 300 posti auto «internamente all’anello di viale Olimpia». La sensazione,però, è che per sostare i tifosi, vista l’esistenza del percorso degli ospiti, dovranno prendere d’assalto aree più distanti, come i parcheggi nei pressi dell’ospedale e piazzale Europa. Il rischio ingolfamento nelle aree limitrofe (vista anche la presenza dell'ospedale) è dietro l’angolo. Per gli ospiti, invece, il parcheggio sarà collocato nell’area del Palasport. Anche se i lavori sulle recinzioni della struttura non sono ancora partiti.

 
Domenica 10 Settembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 18:26

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP