Ideal Standard, accordo raggiunto
per l'acquisizione dello stabilimento
Operazione da 30 milioni di euro

di Pierfederico Pernarella
Ideal Standard, accordo raggiunto. Lo stabilimento di Roccasecca, che per oltre mezzo secolo ha prodotto sanitari, sarà rilevato dal gruppo che fa capo all'imprenditore Francesco Borgomeo, lo stesso che con la società Saxa Grese ha rilevato e riattivato l'ex Marazzi di Anagni.

Poco prima dell'una, nel corso dell'incontro che si tenuto presso il Ministero dello Sviluppo economico, è stato letto il verbale che sancisce la chiusura della trattativa. L'accordo sarà formalizzato nella giornata di giovedì. Il passaggio di consegne dell'impianto avverrà a fine mese. Valore dell'operazione circa 30 milioni di euro.

Il gruppo imprenditoriale è composto da due fondi d'investimento: uno inglese, l'altro italiano. Il progetto prevede la ricovensione delle linee di produzione: nella fabbrica non saranno realizzati più sanitari, ma sampietrini con il gres porcellanato, materiale più duttile e resistente della pietra. Un prodotto per il quale c'è una forte richiesta, soprattutto dai mercati stranieri. L'obiettivo è quello di riassumere, nell'arco di due anni, i circa 300 operai.

Soddisfatto il sindaco di Roccasecca,  Giuseppe Sacco, il quale parla di una «bella storia di reindustrializzazione« che è stata possibile grazie all'apprezzabile lavoro di Governo e Regione». 
Luned├Č 12 Febbraio 2018 - Ultimo aggiornamento: 18:20

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP