Cervaro. Inseguimento e spari,
scatta un arresto

CERVARO
Inseguimento e arresto da film ieri mattina a Cervaro. Intorno alle 8.30, gli agenti della Volante del commissariato di Cassino stavano effettuando dei controlli nella zona al confine con la città martire, quando hanno intercettato un'auto sospetta che, alla vista della Polizia, si è lanciata in una rischiosissima fuga. È partito l'inseguimento. Gli agenti hanno provato più volte ad intimare l'alt, ma è stato inutile. Uno degli agenti, a scopo intimidatorio, per salvaguardare l'incolumità degli altri automobilisti, anche in considerazione del traffico intenso, ha esploso un colpo in aria. Solo a quel punto l'auto si è fermata. A bordo ci sono due persone. Uno dei due passeggeri, al momento del controllo ha aggredito un agente ed è scappato nella campagna circostante. Il conducente, un 25enne originario del Marocco e con regolare permesso di soggiorno, è stato arrestato con le accuse di resistenza a pubblico ufficiale e ricettazione, in quanto l'auto è risultata rubata qualche ora prima nella confinante regione abruzzese. Sono in corso le ricerche per rintracciare il complice.
DROGA NEL CAPOLUOGO
Nel capoluogo, invece, i carabinieri del Norm della Compagnia di Frosinone hanno arrestato un 40enne già noto alle forze dell'ordine. L'uomo, controllato mentre percorreva a piedi una strada del centro urbano, a seguito di una perquisizione personale, è stato trovato in possesso di 90 dosi di di cocaina e alcuni grammi di marijuana. Il 40enne è stato ristretto ai domiciliari in attesa del rito direttissimo.
Nel corso del stesso servizio, i carabinieri hanno ritrovato abbandonate in una strada del capoluogo ulteriori 110 dosi di cocaina e alcuni grammi di hashish.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Venerdì 11 Agosto 2017 - Ultimo aggiornamento: 16:00
QUICKMAP