Avvelenati due cani jake russell
di un ex consigliere comunale di Sora

Polpette avvelenate
di Roberta Pugliesi
Avvelenati da polpette alla lumachina. Due jack russell di proprietà di un ex amministratore comunale sono stati trovati morti ieri mattina nel giardino della sua abitazione in Forma Cialona. Un episodio inquietante che ha suscitato rabbia e paura oltre che una profonda tristezza legata alla perdita dei due simpatici cagnolini. Qualcuno nella notte si è avvicinato alla proprietà dell'uomo dove vive con la moglie ed i figli ed ha gettato una scatoletta contenente cibo avvelenato all'interno del giardino dove, per l'appunto, dormivano i due cagnolini. Dopo un'agonia atroce, hanno trovato la morte e sono stati rinvenuti dal proprietario in un terreno alle spalle della casa. E' plausibile che si sia trattato di qualche malintenzionato, forse un ladro che nel tentativo di entrare nell'abitazione - tentativo comunque non finalizzato - ha pensato di sbarazzarsi dei due cagnolini. C'è da dire che già altre due volte in passato la villetta dell'uomo era stata ripulita da balordi. Ed ora nella zona, comunque isolata ma dove si vivono diverse famiglie, c'è paura e si teme che qualcuno possa tornare. Su quanto accaduto l'ex consigliere ha informato le forze dell'ordine che hanno avviato gli accertamenti. I residenti, soprattutto alla luce di quanto accaduto, chiedono che vengano i potenziati i controlli, specie nelle ore notturne quando più frequenti sono i furti nelle abitazioni. E c'è da dire che, comunque, Carabinieri e Polizia hanno intensificato i pattugliamenti sulle strade del territorio proprio allo scopo di contrastare e reprimere i reati predatori. Solo tre giorni fa, nella notte al confine con il comune di Broccostella, tre uomini campani sono finiti in manette proprio mentre stavano rubando alcune batterie all'interno dei ponti della telefonia mobile Tim e Telecom.
Luned├Č 11 Settembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 15:32

© RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP