Terremoto, dopo i boati
due scosse in 36 ore
nel Cassinate


Due scosse di terremoto a distanza di 36 ore sono avvenute nel Cassinate, dove da qualche settimana c’è apprensione per alcuni boati sotterranei per i quali l’Ingv (istituto nazionale di geofisica e vulcanologia) ha annunciato che avvierà uno studio.
Il primo sisma era stato registrato alle 4.30 del mattino dell’11 luglio, tre giorni fa, con una magnitudo di 2.6 a dieci chilometri di profondità, con epicentro a quattro km da Cassino, nella zona sud. L’ultimo terremoto, invece, anche questo lieve, c’è stato il 12 luglio alle 17.53: magnitudo 2.1, a una profondità sempre di dieci km, con epicentro due chilometri a ovest di Sant’Ambrogio sul Garigliano.
Venerd├Č 14 Luglio 2017 - Ultimo aggiornamento: 16:49

© RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP