I segreti dei ciak de “L’ultima ruota del carro”
di Veronesi e Memphis incantano Cineland

di Giulio Mancini
Grande affetto e simpatia intorno a Giovanni Veronesi e a Ricky Memphis intervenuti a Cineland di Ostia per una serata speciale voluta dalla proprietÓ Ciotoli-Paone-Merluzzi per il lancio del film “L’ultima ruota del carro”. Accompagnati dal produttore Domenico Procacci della Fandango e dal direttore generale della Warner Bros, Nicola Maccanico, il regista e l’attore hanno incontrato la folta platea di spettatori raccontando curiosi aneddoti legati alla preparazione del film, interamente girato a Roma ed ispirato alla figura di un uomo qualunque, l’autista Ernesto Fioretti.



Veronesi, regista di successo con 15 film diretti all’attivo e ancor pi├╣ apprezzato sceneggiatore con 48 pellicole accreditate, ha incantato il pubblico raccontando come si possa cucire una storia avvincente intorno agli ultimi 40 anni di vita di una persona semplice. E Ricky Memphis, che interpreta Giacinto, l’amico del protagonista, rispecchia con grande realismo il tipo italiano furbetto, maneggione, arrivista. Un saluto ├Ę stato lanciato dal regista a tutti gli attori che hanno contribuito alla riuscita del film con parole di grande affetto rivolte in particolare a Dadila Di lazzaro che interpretando una piccola ma significativa parte, ├Ę tornata a lavorare sul set.
Venerd├Č 15 Novembre 2013 - Ultimo aggiornamento: 12:51
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP