Treviso, bimbo di un anno cade dal carrello mentre la mamma fa la spesa: è in fin di vita

È bastata una distrazione e il suo bambino di un anno è caduto dal seggiolino del carrello della spesa. Il bimbo è ricoverato in gravi condizioni. Soccorso dai sanitari del Suem 118, è stato trasferito in eliambulanza all’ospedale Ca’ Foncello di Treviso.





È successo intorno a mezzogiorno all’interno del supermercato Conad di via Erizzo a Valdobbiadene (Treviso). Il piccolo era seduto sul seggiolino col quale la madre aveva appena finito di fare la spesa: era passata alla cassa e poc prima di uscire dal negozio ha  visto il suo bimbo, molto vivace, sollevarsi dal seggiolino e sporgersi dal carrello fino a cadere e battere la testa sul pavimento. Subito è scoppiato in un pianto a dirotto, ma poco dopo ha perso i sensi e si è temuto il peggio. 

Nel pomeriggio pare le sue condizioni siano migliorate, ma resta in osservazione.
Martedì 14 Marzo 2017 - Ultimo aggiornamento: 16-03-2017 16:57

© RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 13 commenti presenti
2017-03-15 09:19:17
Dai piccolo facci il miracolo e torna a fare il vivace............
2017-03-15 00:31:12
Mio figlio ha fatto lo stesso a 10 mesi, solo che lo abbiamo visto in tempo... cosa centra insegnare l'educazione in questo contesto? Un bambino di 10 mesi capisce che non lo deve fare? Quanto fiato sprecato littleitaly!!! Usa il tuo tempo per scrivere una preghiera invece. Forza piccolo!!
2017-03-14 21:01:30
Ad un anno cosa gli vuoi insegnare? Ora vuoi vedere che tutti i bambini che si fanno male sono maleducati? Sono disgrazie che possono capitare a tutti, educati e no. L'importante ora che il bimbo stia bene e che poi sia educato a dovere...Che strilli solo al parco e non nei negozi....
2017-03-14 20:40:15
A volte ci sono bambini che sono molto vivaci. Mia figlia era cosi' da piccola e non era per mancanza di educazione. Piu' tardi si scopri' che era molto intelligente ed anche se piccola voleva gia' fare cose da grandi. In altre parole a volte il cervello sviluppa prima del corpo e ci vorrebbero due madri invece di una.
2017-03-14 20:15:52
Sono vivaci perchè i genitori non insegnano l'educazione fin da piccoli, anch'io giocavo, correvo, strillavo ma al parco ...nei negozi, nei ristoranti, al cinema e soprattutto in casa d'altri guai se osavo "agitarmi" se i miei erano a poca distanza da me facendogli fare brutta figura ...oggi invece in nome "della libertà di espressione" crescono come selvaggi e senza regole poi i genitori si disperano se succedono le disgrazie
13
  • 4,8 mila
QUICKMAP