Valerio, l'atleta down eroe: «Annegava, l'ho salvata»

di Vittorio Buongiorno
LATINA Polo bianca, bermuda e scarpe da runner, perché Valerio è un atleta. Ha 17 anni e la sindrome di down, ma l'altro pomeriggio a Sabaudia non ha esitato neppure un attimo. «Le bimbe stavano annegando, papà e Gaia ne hanno salvata una, io sono andato dall'altra» racconta, divertito di tutto il clamore seguito alla notizia. Quando gli chiedi, ma perché l'hai fatto? «Perché stava annegando, il mare era mosso ed era pericoloso», risponde perché per lui è...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Domenica 16 Luglio 2017 - Ultimo aggiornamento: 17-07-2017 14:36
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 14 commenti presenti
2017-07-16 15:45:56
Comunque i miei piĆ¹ vivi complimenti vanno alla mamma della bambina salvata... neanche un grazie... cara mamma sei una gran persona...
2017-07-16 13:08:11
Ogni tanto una bella notizia,in un mare di brutte notizie.
2017-07-16 13:05:21
Chiedo al PRESIDENTE MATTARELLA di assegnarti un RICONOSCIMENTO PER MERITO a TE in primis e anche ai tuoi genitori che hanno fatto di te UN VERO UOMO:
2017-07-16 13:01:19
Valerio ho letto con orgoglio il tuo salvataggio, non importa se " QUALCUNA" non ti ha ringraziato, ha ancora bisogno di imparare L'EDUCAZIONE CIVICA. Per me la persona piĆ¹ importante SEI TU, GRANDE VALERIO.
2017-07-16 12:53:45
E' un ragazzo e basta , non bisogna sempre rimarcare che e' disabile o down , ha un cromosoma in piu' , e' solo piu' buono se vogliamo trovare una differenza .. e' un atleta coi fiocchi e coraggioso, due doti che io non ho rispetto a lui ... bravo Valerio
14
  • 10 mila
QUICKMAP