Ius soli,Gentiloni: maggioranza divisa, adesso non si può

di Diodato Pirone
Al termine di un estenuante braccio di ferro all'interno del governo (con i centristi sul piede di guerra), e sotto la pressione di una emergenza sbarchi senza precedenti, la legge sullo ius soli non solo non viene blindata con la fiducia ma esce del tutto dall'agenda estiva del governo. Se ne riparlerà, condizioni permettendo, solo alla ripresa autunnale. Un rinvio, insomma, che suona tanto in realtà come un binario morto. È stato lo stesso premier Paolo Gentiloni, cui era rimasto in mano il cerino, a...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Lunedì 17 Luglio 2017 - Ultimo aggiornamento: 18-07-2017 09:23
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 183 commenti presenti
2017-07-17 11:05:58
Questo e il suo partito, non ha capito che la maggioranza degli italiani lo Ius Soli non lo vogliono! A settembre la crisi migrant,i se non bloccano i porti sarà così insostenibile che il governo rischia veramente la caduta Mai vista una miopia politica così becera.
2017-07-17 11:19:04
5 milioni di poveri (quasi il 10% della popolazione) e almeno altrettanti che stanno pericolosamente vicini a quella situazione. centro italia terremotato non dico abbandonato ma quasi,sia politicamente che economicamente,che riceve briciole in confronto a migranti e banche e qui parlo per conoscenza diretta. grandi aziende che,impunemente,delocalizzano fiscalmente ma non fisicamente,quindi non pagano tasse (la legge glielo consente,modificarla no?) sui guadagni in italia. web società a cui da anni non si riesce a far pagare le tasse che sarebbe giusto pagassero sui lauti guadagni generati nel nostro paese (google apple,ma ce ne sono tante altre) a causa di leggi inadeguate che consentono loro legalmente (bene precisarlo) di pagare cifre irrisorie. piccole e medie imprese praticamente estinte. disoccupazione giovanile ai massimi livelli nei paesi industrializzati. pensioni a rischio. ingiustizia sociale. criminalità praticamente impunita nonostante gli sforzie delle forze dell'ordine,specialmente la cosidetta microcriminalità,che poi tanto micro non è......e questo governo,specialmente la parte sinistra,spalleggiato da alti prelati e intellettuali o presunti tali,ritengono una priorità per il paese regalare cittadinanze ad un milione (questa la cifra stimata,manco il 2% della popolazione) di persone straniere,seppur nate in italia....agli italiani giudicare questo operato
2017-07-17 11:06:49
E cosa pretenderebbe che l'Italia diventasse la porta d'ingresso dei cittadini del mondo. Gente senza nome, di cui non si conosce nulla. Gente che nella vita non si sa cosa facessero, quindi possibili delinquenti, magari gente ricercata. Ma cosa dice e Noi dovremmo dare ospitalità
2017-07-17 08:06:02
quelli in foto ce so rimasti male!! Sicuramente non sanno che tra poco tempo dovranno incominciare a trovarsi un vero lavoro, visto che il pd verrà spazzato via...
2017-07-17 11:35:41
Vi dovete dimettere, nn contate piu' nulla e nn siete stati votati !!!!!!!!!
183
  • 286
QUICKMAP