Roma, retata a Fiumicino: sequestrati 55 chili di cocaina, arrestati 17 corrieri. Ecco dove nascondevano la droga

Oltre 55 chili di cocaina purissima che se immessi sul mercato avrebbero fruttato ai trafficanti 20 milioni di guadagni, sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza in collaborazione con i funzionari dell'Agenzia delle Dogane all'aeroporto di Fiumicino. Arrestati anche 17 corrieri.

Le indagini sono state svolte dagli uomini delle Fiamme Gialle del gruppo Fiumicino, guidati dal colonnello Ernesto Bruno, che nei mesi scorsi hanno avviato un'attività di intelligence e analisi dei dati relativi ai passeggeri in transito. Analisi che ha permesso di evidenziare come siano cambiati gli itinerari seguiti dai trafficanti: la nuova tendenza è infatti quella di effettuare diversi scali nelle capitali europee per rendere sempre più difficile l'identificazione del paese di origine.
Diversi i sistemi per nascondere la droga scoperti dai finanzieri: dai 7 kg di cocaina liquida nascosti in 6 barattoli di yogurt proveniente dal Perù, ai 400 gr infilati da un trafficante colombiano all'interno di un assorbente intimo, fino ai classici doppifondi nelle valige e l'ingerimento di ovuli. Un passeggero spagnolo proveniente da Buenos Aires si è sentito male dopo aver ingerito ben 75 ovuli per trasportare la droga attraverso la frontiera.

La cocaina proveniva in buona parte dall'America Latina, oltre al Perù, Argentina e Colombia. La qualità dello stupefacente era talmente alta che avrebbe consentito alle organizzazioni criminali di immettere sul mercato della capitale circa 1 milione di dosi per un giro di affari pari a circa 20 milioni di euro. 

L'operazione della Guardia di finanza dello scalo aeroportuale è inserita in un programma di intensificazione delle operazioni di controllo durante l'estate.
Sabato 12 Agosto 2017 - Ultimo aggiornamento: 13-08-2017 14:06

© RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2017-08-12 16:10:42
Trump perche' non vuoi bombardare i campi di coltivazione?
2017-08-13 10:10:30
Si ridimensionino i ruoli. Il servizio di dogana, con l'ausilio dei cani antidroga della G.di F. Solo con la presenza costante dei cani antidroga, si raggiungono questi risultati. E' sempre stato cosi'.
2
  • 1 mila
QUICKMAP