Si scaglia col furgone contro la vetrina del pub: scarcerato rom

PADOVA - Il nomade rom di 23 anni Mercedes Seferovic dal carcere passa  agli arresti domiciliari. Il Gip ha convalidato il fermo, ma ha deciso per la sua scarcerazione. Il giovane rom, che risulta residente con la famiglia in un'abitazione di proprietà del Comune in via Bajardi a Mortise, è accusato di tentato omicidio plurimo, rissa, lesioni, danneggiamento, guida senza patente e guida in stato di ebrezza. 
 


Sabato notte, al rifiuto del proprietario del pub Gasoline all'Arcella di servirgli ancora da bere perchè ubriaco, prima lo ha picchiato provocando una rissa, e poi si è messo al volante di un furgone che ha lanciato a tutta velocità contro decine di ragazzi all'esterno del locale, convinti di essere vittime di un attacco terroristico, e alla fine ha scaraventato il mezzo contro la vetrina della birreria distruggendola.

E' stato arrestato dalla polizia. 
Marted├Č 14 Novembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 15-11-2017 19:23

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 21 commenti presenti
2017-11-15 07:11:21
Il Gip ha convalidato il fermo, ma ha deciso per la sua scarcerazione Domandina: se fra quei ragazzi ci fosse stato il figlio del GIP, il ROM sarebbe stato scarcerato e messo agli arresti domicialiari?
2017-11-15 09:30:24
Per un tozzo di pane si va in galera. Sei ROM? Tentato omicidio una pacca sulle spalle. Poi con famiglia parassita a spese del comune con casa pagata.......I giovani Italiani invece costretti ad emigrare......
2017-11-15 03:12:54
Quanto tempo vogliamo ancora tenerli, giustificarli e mantenerli questi maledetti delinquenti? Ma non si puo` fare un referendum, visto che le istituzioni, oltre che non fare niente, li proteggono pure?
2017-11-15 07:35:46
esempio per tutti gli altri : ecco cosa succede se ti comporti cosi' : pena da brivido !!!!! Sicuramente un forte deterrente per qualcuno che voglia comportarsi similmente !!!!!
2017-11-15 07:55:04
Altra preziosa risorsa di Boldrina, Boeri e Bergoglio
21
  • 86
QUICKMAP