Roma, la rivolta dei bus turistici, Cassese: «Questa protesta limita i diritti di tutti i romani»

di Sara Menafra
Professor Sabino Cassese, nella sua esperienza di presidente della commissione sullo sciopero nei trasporti pubblici e di giudice costituzionale, di diritto di protesta si è occupato lungamente. Qual è l’equilibrio tra i diversi interessi, quello dei dipendenti a non perdere il lavoro e che per questo ieri hanno bloccato il centro di Roma, quello del comune a tutelare l’area di maggior pregio della città e quello dei residenti a poter muoversi attraverso l’area? «Prima di tutto, credo sia giusto...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Giovedì 7 Dicembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 08-12-2017 11:56

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 10 commenti presenti
2017-12-07 08:35:27
E multare salatissimaente tutti gli automezzi delle compagnie che hanno preso parte a questa manifestazione non autorizzata che hanno impedito ai cittadini romani di muoversi?
2017-12-07 12:19:05
Se chi ha gli strumenti idonei a far cessare tale scempio, come tanti altri nella nostra città, latita e non interviene, chiunque si sente in diritto di sfregiare Roma...
2017-12-07 08:08:02
come al solito Roma ostaggio da supposti diritti, oggi i bus turistici ieri i taxi, tutti i giorni camion che scorrazzano per la città' parcheggiando ovunque con la scusa "aoh io devo lavora'", I cittadini pagano i danni per tutto ciò', vigili totalmente assenti. Grazie a tutta la politica che ha ridotto cosi' la città' più' bella del mondo.
2017-12-07 13:15:04
In altre citta' europee,l'accesso dei pullman turistici e' regolamentato ora ,che l'amministrazione sta cercando di regolamentare e mettere ordine in questo far west ,ecco che la corporazione di chi "faccio come c.... mi pare perche pago" non ci sta e parcheggia i bus a capocchia creando disagio alla maggior parte dei cittadini. Fioccassero le multe per il rispetto delle regole ,altro che ricatti!!!
2017-12-07 13:50:25
I diritti dei romani????? Hahahaha ma quali diritti? Cassese vieni a prendere i mezzi pubblici! E portati pure la Raggi. Stamattina ad aspettare l'autobus hanno rinunciato pure i controllori che erano alla fermata e che dovevano salire per i controlli. Hanno attraversato la strada per provare in direzione opposta. Vergogna! Noi romani siamo all'inferno. Pure in ginocchio. E non e' colpa dei pullman.
10
  • 82
QUICKMAP