Alitalia, Lufthansa medita la ritirata

Restare in corsa o lasciare il campo a Delta e ad Air France? Mai come oggi il cda di Lufthansa è spaccato sul da farsi. Con una buona fetta dei consiglieri che dopo essersi congratulati per la lettera al vetriolo scritta dall’ad Carsten Spohr agli italiani («Prima tagliate gli organici e poi subentreremo»), ora spinge per mettere in archivio il dossier. O quanto meno a temporeggiare fino a dopo le elezioni. L’ala dura, che pensava di aver già in mano il vettore tricolore, si è sentita tradita dalle...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Sabato 13 Gennaio 2018 - Ultimo aggiornamento: 14-01-2018 21:30

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 22 commenti presenti
2018-01-13 14:55:34
Ma dai non aveva detto vola alitalia vola l' Italia?
2018-01-13 12:33:40
Certo è (Alitalia si o no) che stiamo svendendo le aziende italiane. Ma avete fatto bene i conti? Qui non c'è rimasto più niente ... è tutto in mano a stranieri che sono diventati industrialmente padroni dell'economia e futuri ricattatori del governo per la gestione degli operai e ... non solo!
2018-01-13 18:29:11
Invece di svendere Alitalia dovrebbero regalare i managers. Il fatto drammatico è che non se li prendono nemmeno gratis ......
2018-01-13 08:21:44
Alitalia sta diventando come la sora Camilla che tutti la vogliono ma nessuno se la piglia
2018-01-13 08:00:02
Hanno capito alla fine in quale vespaio si sarebbero andati a mettere. Perche non la compra Berlusconi l'Alitalia, cosi la salva come ha voluto fare anni fa.
22
  • 63
QUICKMAP