Pisa, picchiava e perseguitava le sue ex fidanzate: arrestato un dj

Maltrattamenti, stalking, porto di oggetti atti ad offendere e cessione di stupefacenti: con queste accuse un dj pisano, 32 anni, è finito agli arresti domiciliari in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare disposta dal Gip del Tribunale di Pisa. A denunciare l'uomo alla polizia sono state alcune donne con le quali, negli ultimi mesi, aveva instaurato relazioni sentimentali. L'indagine è stata condotta dalla squadra mobile della questura e coordinata dalla Procura di Pisa. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, le donne interrompevano bruscamente la relazione per il comportamento violento dell'uomo, che in qualche occasione avrebbe anche procurato lesioni gravi alle sue vittime. Sempre secondo le accuse, il dj trentaduenne, che non accettava di buon grado di essere lasciato, avrebbe messo in atto atti persecutori nei confronti delle ex.

Nello scorso mese di novembre il dj avrebbe cercato anche di aggredire con un taser un uomo che era in compagnia di una sua ex fidanzata. Due anni fa il 32enne, secondo quanto riferito dagli inquirenti, era stato arrestato e poi condannato durante un soggiorno all'estero per avere picchiato l'allora compagna, ferendola al volto nel corso di una lite in albergo. Il dj, in passato, si sarebbe anche rivolto a un centro di aiuto per uomini maltrattanti.
Martedì 13 Febbraio 2018 - Ultimo aggiornamento: 17:25

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-02-13 14:08:53
Cioe' questo in itaglia ha picchiato donne in lungo e in largo e dov'e' che e' stato arrestato e poi condannato? Durante un soggiorno all'estero. Ma perche' da noi si puo' fare tutto e non si paga mai?
1
  • 59
QUICKMAP