Migranti, allarme di Frontex: 4.800 arrivi a gennaio, in Italia in un mese sbarchi raddoppiati

«Il numero di migranti arrivati in Italia attraverso la rotta del Mediterraneo centrale a gennaio è salita a oltre 4.800, il doppio rispetto al mese precedente, quando le attività dei trafficanti erano state colpite dai combattimenti vicini alle aree di partenza e dal cattivo tempo». Si legge in una nota di Frontex. Il totale del mese è all'incirca in linea con il gennaio dello scorso anno.

Secondo dati preliminari, i migranti sbarcati in Italia a gennaio sono soprattutto eritrei, seguiti da pachistani e tunisini. Inoltre, negli ultimi mesi Frontex ha notato un aumento nel numero di libici che hanno deciso di attraversare il Mediterraneo centrale. In tutto, a gennaio, sono stati 8.300 gli arrivi di migranti intercettati sulle quattro principali rotte verso l'Ue, in calo del 7% rispetto ad un anno fa. Per quanto riguarda il Mediterraneo occidentale invece, a gennaio, la Spagna ha registrato una piccola tregua dopo il recente record di attraversamenti irregolari, diminuito di oltre un terzo rispetto a dicembre 2017. Tuttavia, i 1300 arrivi intercettati sono stati oltre il 20% in più rispetto all'anno precedente. Ad arrivare in Spagna sono stati soprattutto migranti dalla Guinea, seguiti da quelli del Marocco, Costa d'Avorio e Mali. In linea con gli schemi stagionali, nel periodo invernale, il numero degli algerini è diminuito. Un calo del 43% rispetto al mese precedente si è registrato invece sulla rotta del Mediterraneo orientale. I migranti arrivati sono stati 1850, ed hanno raggiunto soprattutto le isole greche. Si tratta di una situazione paragonabile al numero di arrivi del gennaio 2017. Sono sbarcati soprattutto siriani e iracheni. Sulla rotta dei Balcani orientali, il numero di migranti intercettati è stato relativamente basso a gennaio, in tutto sono stati 300, grazie alla cooperazione sul controllo alle frontiere tra i Paesi della regione.
Martedì 13 Febbraio 2018 - Ultimo aggiornamento: 19:21

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 34 commenti presenti
2018-02-13 13:10:39
Corrono gli sbarchi perché anche loro sanno che il 4 marzo ci sono le elezioni.
2018-02-13 14:46:26
Che fogna di paese stiamo diventando, davvero! *** (; - BdV/Anchise
2018-02-13 13:59:24
Ecco altri 4.800 parassiti pronti a pagare le nostre pensioni.....ahhhhh il 4 marzo e' vicino.
2018-02-13 13:52:11
intanto si intrufolano, forti del fatto che essere rimpatriati in Italia è difficilissimo. Tanto c'è sempre da scroccare, pretendere, protestare... E gli italiani si fanno le menate abboccando ai sensi dicolpa indotti dalla propaganda buonista. Accogliere, accogliere, accogliere tutto e tutti, anche se è palese che si tratta di orde di giovani balordi in cerca di gozzoviglio e mantenimento. E i fresconi gli danno pure le monete per strada. Ma quando ci sveglieremo. Speriamo nelle elezioni
2018-02-13 14:27:43
Te credo, hanno rifinanziato le operazioni di recupero in mare e prima accoglienza...e i serbatoi si sono riempiti di nuovo carburante!
34
  • 228
QUICKMAP