Differenziata anche al mercato domenicale di Fondi: multe di 500 euro per chi non la rispetta

di Barbara Savodini
Sarà leggermente più bassa la Tari per i residenti del Comune di Fondi ma per rendere possibile questo piccolo grande ritocco serve la collaborazione di tutti, anche dei commercianti del mercato domenicale. Niente più super lavoro da parte degli operatori ecologici della De Vizia, né cumuli di cartoni e rifiuti al termine delle vendite: da oggi ogni spuntista dovrà provvedere alla pulizia differenziata del proprio posteggio. È questione di civiltà ma anche di giustizia nei confronti di tutti gli altri commercianti che ogni giorno dedicano parecchio tempo alla differenziazione di carta, plastica e vetro.

Il Comune e la De Vizia, come spiegato dall’assessore all’ambiente Roberta Muccitelli, continueranno a fare il possibile per informare al meglio i titolari dei posteggi, in gran parte stranieri o residenti in comuni di altre regioni, ma tutti dovranno impegnarsi nel rispetto delle nuove regole. Pena una multa da 500 euro. Al termine delle operazioni di vendita, citando testualmente la nota del Comune, l’esercente ha quindi il compito di rimuovere tutti i rifiuti raccogliendoli in maniera differenziata in sacchi di plastica trasparenti, forniti dalla ditta che gestisce il servizio, che dovranno poi essere lasciati sul margine della carreggiata all’altezza del proprio stallo. Dopo la sperimentazione di domenica scorsa, oggi si comincerà quindi a fare sul serio e non mancheranno i controlli.

 
Domenica 11 Febbraio 2018 - Ultimo aggiornamento: 09:02

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP