Fingono incidenti e furto per truffare l'assicurazione: denunciati in sette

Con la stessa auto avevano ottenuto tre rimborsi diversi, grazie a due incidenti e a un furto inesistenti. Sette persone sono state denunciate dai Carabinieri del reparto territoriale di Aprilia per truffa ai danni di un'assicurazione.

L'indagineè nata da ritrovamento, a Sezze, di un'Audi A4 priva di tutti gli interni e parte della carrozzeria, oggetto di furto. Gli accertamenti dei militari hanno consentito di stabilire che   il proprietario dell’auto - un trentenne di Sezze -  dopo aver acquistato  il   veicolo già danneggiato, aveva simulato due sinistri stradali ottenendo indennizzi per un totale di circa  11.000 euro, per poi denunciarne falsamente il furto, al fine di ottenere un ulteriore indennizzo di 15.000 euro.

La successiva   attività di indagine ha portato a scoprire il coinvolgimento di di altre sei persone: tre controparti in sinistri stradali, il titolare di un’autocarrozzeria ed un perito assicurativo nella truffa, ma anche il titolare di un'officina meccanica al quale viene contestato il reato di falso in atto pubblico. 
Venerdì 17 Febbraio 2017 - Ultimo aggiornamento: 15:11

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP