Le migliori scuole pontine: al primo posto lo scientifico Da Vinci di Terracina

Il liceo  Leonardo Da Vinci di Terracina
di Francesca Balestrieri

Il miglior liceo in provincia di Latina? E' a Terracina, ed è il Leonardo Da Vinci, per l'indirizzo scientifico, anche se figura tra i migliori dieci anche per quello classico. A stabilirlo sono i dati contenuti in Eduscopio, l'atlante che classifica le migliori scuole superiori d'Italia, elaborato ogni anno dalla Fondazione Agnelli.

Licei e istituti tecnici sono valutati sulla base degli esiti dei diplomati al primo anno di università: numero di esami sostenuti e media dei voti. Con una novità sull'area lavoro che guarda agli esiti occupazionali degli istituti tecnici e professionali i cui studenti della maggior parte dei casi, non proseguono gli studi. A pesare nel giudizio finale percentuale di occupati e corrispondenza dell'impiego con la formazione scolastica.
Scientifico dunque sul gradino più alto, ma non solo, l'indirizzo conquista tutto il podio: al secondo posto, infatti, si trova Leon Battista Alberti di Minturno che ogni anno figura tra le migliori scuole del Basso Lazio con una media tra voti e crediti del 69,39%, appena sotto a Terracina che invece raggiunge il 70,93%. Al terzo posto il liceo Majorana di Latina (68,5). Serve la quarta posizione per trovare un liceo Classico, il Meucci di Aprilia (67,83), per poi tornare a Gaeta con lo scientifico Fermi (67,82). In sesta posizione, in provincia di Latina, si trova il liceo scientifico Grassi di Latina (65,15), poi ancora il Meucci di Aprilia con l'indirizzo scientifico (64,11). Il Da Vinci di Terracina è invece ottavo con l'indirizzo classico (64,01), nona posizione per il Classico Ramadù di Cisterna (63,83). Arriva solo decimo il Dante Alighieri di Latina, liceo Classico del capoluogo, con una media del 63,54% tra voti e crediti nel primo anno di università.
«Siamo molto soddisfatti del risultato - commenta il dirigente del Da Vinci, Mario Fiorillo - il merito va alla buona offerta didattica e alla professionalità dei docenti, sempre aggiornati e molto attenti alla didattica. Un buon risultato per gli studenti».
«Ogni anno commenta invece il dirigente dell'Alberti di Minturno, Amato Polidoro ci troviamo ai primi posti di questa speciale classifica e non può che farci piacere. Le motivazioni sono diverse, la prima è certamente l'organizzazione dell'istituto: abbiamo regole precise che vogliamo siano rispettate da docenti, personale e studenti. A questo si aggiungono corsi di aggiornamento per i docenti che svolgiamo costantemente, appuntamenti culturali e la mia presenza qui, fin dal primo mattino perchè io per primo devo dare il buon esempio».
GLI SCIENTIFICI
Andando ad analizzare i dati dei licei scientifici, al Da Vinci si scopre che il 9% degli studenti non prosegue gli studi, che l'8% non supera il primo anno, ma che l'83% prosegue spedito l'università, in particolare con indirizzo tecnico (nel 23,4% dei casi), e scientifico (22%). Il 53,3% degli studenti si iscrive alla Sapienza. All'Alberti di Minturno l'81% degli studenti prosegue con successo l'università in particolare (26,5%) in area tecnica e scientifica (16,9%), alla Sapienza (26%) e all'Università Federico II di Napoli (23,6%). Al Majorana che è il terzo migliore liceo scientifico in provincia, il 75% supera il primo anno di università anche in questo caso in area tecnica (29,3%) e scientifica (26%), alla Sapienza nel 67,4% dei casi.
I CLASSICI
Il miglior liceo classico in Provincia si trova ad Aprilia, il 79% degli studenti supera il primo anno di università, in particolare con indirizzo scientifico e umanistico (entrambi al 26,5%). Quasi tutti (68%), si iscrivono alla Sapienza. Il Da Vinci di Terracina conta l'81% di studenti che supera il primo anno di università in particolare con indirizzo giuridico (30,8%) e umanistico (27%). Anche in questo caso l'università più gettonata è la Sapienza. L'80% degli studenti del Ramadù di Cisterna, terzo miglior liceo classico, supera il primo anno, in particolare con indirizzo umanistico (30%) e giuridico (20%). Materie queste che scelgono anche gli studenti dell'Alighieri nel 29,1% (giuridico) e 19,8% (umanistica).ca).
Francesca Balestrieri
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Venerdì 10 Novembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 12-11-2017 15:55

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
  • 515
QUICKMAP