Moda, cinque giovani designer italiani da tenere d'occhio

ROMA - Questo non è un paese per vecchi. No, non è il titolo del film diretto dai fratelli Coen nel 2007, ma è una affermazione che viene da fare osservando bene il panorama della moda italiana. Altaroma docet. Bisogna investire sui giovani dando loro la possibilità di esprimersi e raccontarsi. E così da Milano a Roma, da Torino a Lecce vi segnaliamo 5 nomi su cui puntare perché giovani di talento.

Prendete Francesca Zambito, owner e designer del brand Le Dangerouge. Originaria di Torino ha fatto della catena il simbolo e il marchio identificativo del suo brand, oggi noto e riconoscibile dagli appassionati di moda di tutto il mondo e che ha conquistato la simpatia di numerose celebrities  come Nina Zilli ed Irina Shayk.
 
 


La perseveranza e la determinazione caratterizzano anche il lavoro delle due sorelle Monica e Floriana Serani del brand Blackblessed, che unisce alla tradizione sartoriale italiana un’estetica dark e gotica con contaminazioni internazionali creando un originale mix stilistico che rende il brand sempre riconoscibile e vicino al mondo della musica e dell’arte.

A Lecce sono protagonisti gli accessori del geniale maestro orafo Gianni De Benedittis che realizza modelli di alta gioielleria nel suo atelier. FuturoRemoto, questo il nome del brand, è stato da poco protagonista sulle passerelle romane di AltaRoma con la linea “Falene” creata appositamente per la sfilata di Gattinoni.

E' invece originario di Caserta Generoso Vacchiano, che va alla ricerca della creazione della scarpa perfetta. Il lavoro paziente del mastro calzolaio si traduce in una calzatura fatta interamente a mano,  dal taglio della pelle, all’orlatura, al montaggio, alla cucitura delle suole ed al finissaggio. Oltre 220 fasi di lavorazione, un percorso minuzioso e delicato per un risultato finale davvero di alta qualità. Da oggi il mondo Vacchiano, la cui azienda si trova a Follonica, entra nel settore dell’equitazione creando una nuova capsule collection dedicata alla stivaleria da equitazione. Il suo brand ambassador sarà il pluricampione italiano rappresentante delle Fiamme Oro della Polizia di Stato, Federico Riso, medaglia di bronzo ai campionati europei di completo.

Un mix esplosivo di energia, grinta e passione caratterizza Alessandro Enriquez, palermitano di origine e milanese di adozione. Genio puro, Alessandro spazia con disinvoltura dagli accessori al prêt-à-porter. Sua la linea 10X10 @anitaliantheory, un inno alla gioia di vivere fatto di colori e grafiche irresistibili.
Mercoledì 15 Febbraio 2017 - Ultimo aggiornamento: 20:28

© RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
  • 519
QUICKMAP