Venezia, da Bianca Balti a Miss Italia tutte le promosse (e bocciate) del red carpet

Pioggia di stelle (e di abiti da sogno) sul primo red carpet del Festival del cinema di Venezia. Mentre l'anno scorso si era puntato sul nude e sul rosso, quest'anno il credo è l'originalità. Un tocco di rosso c'è sempre: quello di Eva Riccobono, in Tommy Hilfiger, e quello di Luciana Barroso, moglie di Matt Damon (a metà tra supereroina e playmate, bocciatissima). Bianca Balti punta sul tocco giapponese in Ovs People con un semplice abito kimono bianco a camuffare la lunghezza mini. Molto gettonata, tra le scelte vip, Alberta Ferretti, che firma sia l'abito di piume di Renata Kuerten, sia il modello a sirena glitter di Izabel Goulart. Il total black torna in auge, come dimostra anche Maria Elena Boschi, anche se non manca qualche fail: miss Italia Rachele Risaliti non sembra pensato alla regola sempre valida secondo la quale «scoperta sopra = coperta sotto» e ha un po' esagerato con lo spacco. Meglio Eleonora Carisi con il suo tripudio di trasparenze e balze: una vera rockstar. 
Gioved├Č 31 Agosto 2017 - Ultimo aggiornamento: 13:44

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2017-08-31 17:39:32
per├▓ hai commentato! ;-)
2017-08-31 14:47:18
non merita nemmeno un commento sta qua !!!
QUICKMAP