Gonna jeans, i cinque modelli da avere nell'armadio

di Laura Bolasco
Nel guardaroba di ogni ragazza, dalla più estrosa a quella acqua e sapone, esiste un minimo comune denominatore che mette tutte d’accordo: la gonna jeans. Da quando è ricomparsa, complice l’eccitante e colorato ritorno degli anni 90, l’abbiamo riconfermata in pole position nell’armadio ed è stata reclutata indifferentemente reclutata serate rock, cool, casual e perché no, anche chic.

La versatilità del denim permette un suo utilizzo ad ampio raggio specialmente vista l’incredibile varietà di tipi proposti dal mercato fashion. A vita alta, bassa, corta, lunga, con e senza bottoni; ad ogni personalità il suo modello.
 
 

 
Con i bottoni
La mini button up, ovvero la minigonna con i bottoncini sulla lunghezza frontale, è un trend proveniente dai lontani anni 70. Visto il retrogusto vintage che la contraddistingue la vediamo spesso abbinata a bluse con le maniche a campana o dalle tinte oldie. Al contrario, indossarla con top basici come una una t-shirt e un paio di sneakers modernizza la sua verve rendendola perfetta per tutte le occasioni informali.
 
Con gli strappi
Nell’immaginario collettivo la gonna in denim distressed fa scopa con la maglietta della nostra rock band del cuore. E se stravolgessimo l’opinione pubblica accostandola ad una camicia maschile a righe o ad un blazer elegante?
 
Vestito salopette
Dimenticate prati e location di campagna: la salopette si indossa in città. La rivisitazione della mise workwear più famosa del mondo si abbina a turtle neck e golf leggeri con una camicia tartan o in denim legata in vita. Ai piedi ankle boots o scarpe rigorosamente flat, per correre tutto il giorno da un lato all’altro della città.
 
Lunghezza midi
Ampia, comoda, fresca: la gonna jeans a ruota dalla lunghezza midi ci riporta direttamente negli anni 50. Stretta sul punto vita per poi aprirsi fino al polpaccio, è adatta ad ogni tipo di fisicità. Evitate le sneakers se non volete un effetto Sandra Dee: un paio di tacchi saranno la chiave per un look superfemminile.
 
Gonna lunga
A metà tra la Signora del west e una groupie nel suo day-off, la maxi skirt di jeans conserva sempre il suo perché. Perché è quella vintage di mamma, perché da sola sostiene un intero outfit, perché è pratica o più semplicemente perché è quella che ci piace.
Gioved├Č 4 Maggio 2017 - Ultimo aggiornamento: 12:27

© RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
  • 10
QUICKMAP