Mostra del Cinema di Venezia, strascichi, mingonne e abiti monacali: ma la regina è Amal

di Veronica Cursi
La classe non è acqua. E sul red carpet della 74esima mostra del cinema di Venezia si vede. Minigonne, scollature esagerate, look eccessivamente minimalisti bocciati: l'unica vera regina di eleganza è lei, Amal Alamuddin, ovvero la signora Clooney. Fresca di parto dei due gemellini Ella e Alexander (ma dove l'ha messa la pancia?) sfoggia un leggero abito lilla di Atelier Versace semplicemente divino. E con quell'acconciatura anni '30 e un portamento regale si conferma una vera e propria diva. Se poi ci mettiamo che si accompagna al sempreverde George non c'è altro da aggiungere.
 

Bella e scenografica la blogger più famosa d'Italia Chiara Ferragni che si presenta in minigonna con lungo strascico svolazzante in un abito Philosophy di Alberta Ferretti rosa cipria immortalato, neanche a dirlo, in centinaia di selfie. Tripudio floreale come vuole l'ultimo trend del momento per Maria Grazia Cucinotta. Dimostra invece almeno 20 anni di più Alessandra Mastronardi che si presenta con un lungo abito bordeaux che non lascia intravedere nemmeno un centimetro di pelle. Monacale anche l'acconciatura e la collana. Un peccato per una delle attrici più fresche e semplici del nostro cinema.
E che dire del vestito scelto da una non meglio identificata ospite della mostra? Minigonna, strascisco, volant, scollatura vertiginosa e per non farci mancare nulla fioccone sulla spalla. Un fata turchina sexy che non si addice allo stile del Festival. Non classificata.
Domenica 3 Settembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 04-09-2017 08:31

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
  • 317
QUICKMAP