«Il poligono è radioattivo, niente soldi per i controlli»

di Sara Menafra
Se ormai non fosse troppo caldo, mezza Tuscia avrebbe passato proprio lì la domenica, tra pic nic e giri in bicicletta. L’enorme poligono di Monte Romano, in provincia di Viterbo, oltre ad essere tra i più ampi “spazi” dedicati alle esercitazioni militari nell’intera Europa, quando non ci sono eserciti internazionali a testare formazioni e armi, rivela la sua natura di zona verdeggiante e collinare, adatta alle scampagnate e alle passeggiate all’aperto. Eppure, tra queste verdi colline potrebbe...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Lunedì 10 Luglio 2017 - Ultimo aggiornamento: 12-07-2017 21:27

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2017-07-11 13:56:26
Un posto bellissimo immerso nella natura e vicinissimo al mare. Area da bonificare e riqualificare urgentemente!
2017-07-10 08:01:35
eh la vedo dura. La nostra copertina economica" bucata e indebitata quella e'! se si danno 5 mld di euro l'anno per il sostentamento dei clandestini qui in Italia, la vedo dura poi soddisfare altre spese . D'altronde queste sono le scelte "illuminate " di chi ci governa e controlla...noi possiamo solo far qualcosa con la matita (vedi elezioni quando si degneranno di farcle), ma tanto siamo un popolo miope, perchè sempre loro sono al governo quindi la colpa è sempre la nostra che li votiamo.....
2
  • 42
QUICKMAP