Rigopiano, la dirigente della sala operativa: «La telefonata bufala? C’era un grande caos, io ero sotto stress»

di Paolo Mastri
Rimettendo insieme un po’ di cocci, nella sala operativa della Protezione civile, la sera di mercoledì 18, la concitazione è ai massimi livelli. E di fronte alla versione fornita dalla funzionaria che ha riposto alla telefonata di Quintino Marcella, la mossa obbligata della squadra mobile di Pescara sarà la convocazione della responsabile, la vice prefetto Ida De Cesaris. Cosa accadde di preciso quel giorno, soprattutto nelle tre ore cruciali dalla prima richiesta arrivata direttamente da Giampiero Parete, alle...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Mercoledì 25 Gennaio 2017 - Ultimo aggiornamento: 10:02

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 17 commenti presenti
2017-01-26 08:08:27
Quando furono colpite le torri gemelle, c'erano già dentro 50 mila persone. E certo nessuna analisi di rischio sarebbe stata in grado di predire un'evenienza simile. Se le vittime sono state meno di 3 mila, comprese quelle postume per patologia indotta, lo si deve alla grandissima professionalità del Personale di custodia e guardianìa di quegli immobili, nonché e soprattutto degli appartenenti ai corpi di pubblico soccorso. Nei mesi successivi sono stati prodotti documentari sul ruolo professionale che hanno avuto quel giorno portinai, custodi, guardie giurate, poliziotti e pompieri. Tutta gente che si è mostrata, anche in condizioni estreme, all'altezza del compito che svolgeva. In Italia purtroppo non è così. La dirigenza non è una responsabilità che si assegna con un criterio di funzionalità del sistema e di idoneità al ruolo. Qui, la dirigenza è un titolo onorifico, che si dà agli amici e agli amici degli amici. È la prosecuzione moderna di quella che a scuola s'impara essere stata la lotta per le investiture. Nel medio evo si facevano cardinali anche i bambini e gli impenitenti libertini, nell'Italia monarchica si facevano conti anche i mascalzoni. Che volete che sia, se nell'Italia repubblicana si fanno dirigenti anche (e soprattutto) i cialtroni. Ma Schettino non vi ha insegnato niente? In un mondo che vieppiù premia la capacità, la serietà e l'impegno, l'Italia morirà di mafia. Perché credo sia chiaro a tutti che il clientelismo sia la quarta mafia.
2017-01-25 23:25:14
La funzionaria andrebbe incriminata per omissione di soccorso, oltre ad essere licenziata in tronco per inadepienza alle proprie responsabilità.
2017-01-25 19:14:22
sotto stress,e ser caso era un politico ,cosa avrebbe risposto,sono troppo stress,ma mi faccia il piacere,e questi chi li fa tornare piu,la peggiore morta che hanno fatto,questa dirigente se era sotto stress doveva chiamare qualcuno che gli dava il cambio,non e ammesso che dica queste cose,e sa quanto prendeva di stipendio,allora chi a spalato la neve giorno e notte che dovevano staccare e riprendere,comunico tutti queste persono volontari,alpini,esercito,carabinieri,118,polizia finanza,persone ,percepiscono una misera paga,vigili del fuoco,e questa gente che sono degli eroi,e sono pagati una miseria,mentre tutto il governo compreso il barbie,gli uscieri ,che no fanno nulla dalla matina allasera si prendo piu di 10 mila euro al mese,questa gente cosa rischia,per me e un ladrocinio che fa il governo,una vergogna questa gente lavora giorno e notte senza mangiare e loro del governo se ne fregano di questa gente,chi fa ordine publico in strada per pochi soldi ,vergognatevi gente del governo non avete dignita morale,questa persona va kicenziata se4nza pieta,e va denunciata
2017-01-25 13:24:14
Stress.... giustificazione prima elementare!!! Ridicola!!!!
2017-01-25 12:30:21
Qualche osservazione: 1. Dire che è sotto stress per la situazione caotica dell'emergenza è come per un chirurgo avere paura della vista del sangue. Se non sei idoneo a un certo incarico, non devi essere messo in quella posizione. 2. Il che propone una domanda: vengonoi fatti periodicamente esercitazioni di simulazione emergenza tipo quelle che vengono fatte sulle navi?? Nelle esercitazioni si vedono le falle e si addestrano le persone. 3 Io non auguro del male a questa persona, le auguro solo di avere una coscienza e di fare ogni sera i conti con essa.
17
  • 451
QUICKMAP