Pontida, il sindaco della Lega riserva i parcheggi "rosa" solo alle donne etero. Poi ci ripensa

di Diodato Pirone
«Qui puoi parcheggiare solo se risiedi a Pontida e se non sei lesbica».  E' questo il senso di un regolamento comunale - poi ritirato - che ha suscitato una valanga di polemiche. Si trattava del regolamento  sui "parcheggi rosa" riservati alle donne approvato dalla giunta leghista, guidata da Luigi Carozzi, del comune bergamasco reso famoso dagli appuntamenti annuali della Lega Nord.

In particolare le polemiche sono scoppiate attorno alla premessa, dove si legge che «l'Amministrazione Comunale intende con il presente regolamento comunale promuovere il sostegno alle famiglie naturali, formate dall'unione di un uomo ed una donna a fini procreativi, nucleo fondante della società civile, favorendo la sosta della donna pontidese in fase di gestazione o di puerperio in apposite aree loro riservate, riconoscendo l'essenziale
funzione familiare della donna nella maternità».

«Un provvedimento vergognoso» lo ha definito il vicesegretario del Pd Maurizio Martina. «Dove vogliono portarci?
Ai posti riservati sui bus? O al divieto d'ingresso nei negozi per alcune razze?». «Non è una semplice azione folkloristica o di propaganda messa in campo da un partito che sull'avversione per il diverso ha fondato tutta la sua strategia: qui abbiamo superato, oltre alla soglia della decenza, anche quella della civiltà» ha commentato la deputata Dem Elena Carnevali, componente della Commissione Affari sociali.

Per il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Lombardia, Dario Violi, «la discriminazione dei parcheggi rosa è
agghiacciante e va condannata con fermezza. Chiediamo al sindaco di scusarsi e di revocare immediatamente quel regolamento».
Mercoledì 13 Settembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 14-09-2017 11:31

© RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
2017-09-14 11:09:07
Scusi sindaco, io ho figli ma da adolescente ho avuto due "cotte" omosessuali; mio marito e' etero ma possiede alcune camicie rosa; mia figlia bacia e abbraccia la sua best friend; una coppia di amici nostri non riesce a procreare;una mia amica sposata ha avuto un rapporto lesbo; e quella signora che vive sola con chi si accoppia non so; e quelle due ragazze conviventi sono solo amiche o ???....Puo' indicarci gentilmente dove parcheggiare, e comunque COMPLIMENTISSIMI perche' si occupa di problematiche davvero urgenti e interessanti!!!!
2017-09-14 09:49:19
La discriminazione con l'omino e la donnina appesi alle porte dei bagni è una discriminazione agghiacciante, che siano rimossi immediatamente... piano piano ci arriveremo...
2017-09-14 09:36:18
Il razzismo è ormai una vera e propria malattia da segnalare alle ASL perché instaurino un apposito servizio di assistenza. Solo una persona con qualche problema può pensare di dover discriminare i parcheggi tra eterosessuali e omosessuali.
2017-09-14 05:06:29
Quando si prende un provvedimento, ci si pensa MOLTO bene prima, si valutano le conseguenze, i vantaggi e le critiche possibili. Non concordo con il regolamento di Pontida, però il Sindaco ha fatto malissimo a ritirarlo: evidentemente, non riesce a difendere le sue idee. p.diamante roma
2017-09-14 10:51:29
il dubbio e' che veramente quest'uomo ci abbia pensato "molto bene"
QUICKMAP