Milano, incendio in un palazzo: grave 13enne, 7 intossicati

Un incendio è divampato al decimo piano di un palazzo in via Cogne 20, a Milano. I vigili del fuoco sono sul posto dalle e hanno evacuato alcuni condomini. Le fiamme hanno prodotto un'alta colonna di fumo visibile da molto lontano. Lo stabile, di 13 piani, è stato completamente evacuato.

Un bambino di 13 anni è stato trasportato in condizioni gravissime all'ospedale. Il bimbo è nato in Italia ma è di origini marocchine. Inizialmente i vigili del fuoco lo hanno scambiato per un adulto perché, nonostante l'età, è già alto un metro e ottanta. Ora si trova all'ospedale Sacco in condizioni disperate. Non ha riportato ustioni ma una fortissima intossicazione e i medici preferiscono non sbilanciarsi con una prognosi. Il ragazzo è stato estratto dai soccorritori all'undicesimo piano del palazzo, nell'appartamento proprio sopra quello in cui si è sviluppato il rogo. «Quando siamo entrati in casa - hanno riferito i vigili del fuoco - si sono sciolte le visiere dei nostri caschi per il caldo. Lo stabile è stato completamente evacuato. Dal punto di vista strutturale, è tutto agibile tranne i due piani interessati».
 


Altre sette persone leggermente intossicate. Sulle prime si temeva che vi fossero diverse persone rimaste intrappolate ma poco dopo le 13 i vigili del fuoco hanno recuperato con un'autoscala l'ultima persona che chiedeva aiuto nello stabile di via Cogne, ferito in modo lieve.

 
Mercoledì 14 Febbraio 2018 - Ultimo aggiornamento: 15-02-2018 11:53

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-02-14 16:22:44
Ho troppo rispetto per i vigili del fuoco per non credere a quanto scritto. Mi sembra un tantino esagerata l’affermazione sulla visiera del casco.
1
  • 56
QUICKMAP