Trentino, uccisa l'orsa KJ2: aveva ferito un uomo

Nella serata di ieri gli agenti del Corpo forestale della Provincia autonoma di Trento hanno proceduto all'abbattimento dell'orsa KJ2 in attuazione dell' ordinanza emessa dal presidente della Provincia di Trento, Ugo Rossi, per garantire la sicurezza delle persone. Il Trentino, infatti, cercava ufficialmente l'orsa che il 22 luglio scorso aveva ferito un uomo che passeggiava con il suo cane in un bosco in zona laghi di Lamar.

La stessa orsa era stata protagonista di un altro episodio di incontro con un' escursionista che era rimasto ferito a Cadine, nel 2015. L'abbattimento è stato possibile grazie alle precedenti attività di identificazione genetica e successiva cattura e radiocollarizzazione ai fini della riconoscibilita dell'animale, spiega una nota della Provincia di Trento.
Domenica 13 Agosto 2017 - Ultimo aggiornamento: 14-08-2017 13:59

© RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 31 commenti presenti
2017-08-14 07:23:24
l'uomo ha invaso il suo territorio dove peraltro aveva il piccolo, ha ferito, ma non per questo doveva essere abbattuta, sono rimasti solo 50 esemplari, caro compagno presidente della provincia, ugo rossi, sei un inadeguato, vaporizzati.
2017-08-14 10:38:53
parole sante
2017-08-13 23:04:12
Notizie (precise possibilmente) dei cuccioli ai quali è stata uccisa vergognosamente la madre? Spostarli con i dovuti modi da un'altra parte, no, eh?
2017-08-13 20:33:22
L'uomo non è il padrone del mondo, e gli animali hanno lo stesso diritto dell'uomo a vivere, e non si possono uccidere quelli che, per loro natura, possono essere pericolosi per l'uomo.
2017-08-13 19:11:50
Un orso è sempre pericoloso per un uomo, ma non parliamo di quanto è pericoloso l'uomo per l'orso non posso scrivere cosa penso del genere umano, dopo questa uccisione se no mi censurano
31
  • 5,7 mila
QUICKMAP