Riscaldamento globale, allarme alluvioni: «Andrà sempre peggio». Ecco tutte le zone a rischio

Le alluvioni provocate da fiumi che straripano sono già tra i disastri naturali più comuni e devastanti del globo e per il futuro, complice il riscaldamento del pianeta, gli scienziati indicano un aumento dei rischi praticamente a ogni latitudine, dagli Stati Uniti all'Asia. A tracciare gli scenari possibili per i prossimi decenni è uno studio del Potsdam Institute for Climate Impact Research, pubblicato su Science Advances. Gli scienziati spiegano che incidendo su quantità e frequenza delle precipitazioni, il «global warming» già aumenterà i rischi di inondazioni provocate da fiumi in tutto il mondo, anche nei Paesi sviluppati con buone infrastrutture. 
 
 

La necessità di adattarsi, per i ricercatori, sarà maggiore negli Stati Uniti, in parti di India e Africa, in Indonesia e nell'Europa centrale. Più della metà degli Stati Usa deve «almeno raddoppiare i livelli di protezione nei prossimi vent'anni per evitare un drammatico aumento di rischio di inondazioni da fiumi», spiega Sven Willner, autore principale dello studio. I ricercatori citano come prioritari il rafforzamento degli argini, la migliore gestione dei bacini fluviali, un innalzamento degli standard di costruzione, la delocalizzazione degli insediamenti urbani.

Senza questi interventi, rilevano, il numero di persone colpite dal 10% dei peggiori eventi alluvionali è destinato ad aumentare: fino a dieci volte negli Usa (da 0,1 a 1 milione) e fino a 7 volte in Germania (da 0,1 a 0,7 milioni). Altrove andrà anche peggio: le potenziali vittime potrebbero aumentare da 6 a 12 milioni in Sud America, da 25 a 34 milioni in Africa e da 70 a 156 milioni in Asia.

Gli scienziati invitano i governi ad agire per tagliare i gas serra. I rischi calcolati dai modelli matematici per i prossimi 20-30 anni sono infatti legati alle emissioni già in atmosfera. Senza contenere il global warming entro 2 gradi centigradi, soglia indicata dall'accordo sul clima di Parigi, le possibilità di alluvioni in questo secolo aumenteranno al punto che adattarsi non sarà più possibile.
Mercoledì 10 Gennaio 2018 - Ultimo aggiornamento: 12-01-2018 14:38

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2018-01-11 18:34:35
Il global warming e' la responsabilita' di noi tutti e non solo di certi Paesi che sono nella lista dei "cattivi". Per questo si chiama "global" cioe' di tutta la terra.
2018-01-10 22:26:11
di questi "scienziati" ne farei volentieri a meno! Questa non è scienza, è come l'oroscopo di Branko...
2018-01-10 21:42:58
noooo, allarme alluvioni e subito na foto co r tevere che straripa?! Eddaje no, vabbè che stamo n campagna elettorale ma mo state a esagerà!!
2018-01-10 21:17:42
ditelo a trumpinette e ai trumpinetti italiani...
4
  • 301
QUICKMAP