Primo passo nella battaglia anti-pregiudizi

di Silvio Garattini
Il decreto legge sulla obbligatorietà delle vaccinazioni per la iscrizione al sistema scolastico da zero a sei anni pone fine a una eterogeneità nazionale per cui alcune Regioni avevano legiferato in modo difforme sullo stesso problema. C’è da augurarsi che il decreto abolisca tutte le precedenti leggi fra di loro contraddittorie che potrebbero determinare situazioni di ricorsi senza limiti. Il giudizio non può che essere ampiamente positivo e, in attesa di leggere tutti i dettagli, può essere utile...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Sabato 20 Maggio 2017 - Ultimo aggiornamento: 00:10

© RIPRODUZIONE RISERVATA

QUICKMAP