Francia, bimba di 14 mesi finisce in ospedale per un'intossicazione da cannabis: arrestati i genitori

La polizia ha perquisito l'abitazione e trovato anche cocaina e migliaia di euro
di Rachele Grandinetti
La settimana scorsa una bimba di 14 mesi è stata ricoverata in ospedale per via di una sonnolenza persistente. Dalle analisi, però, si è scoperto che in realtà si trattava di intossicazione da cannabis. È successo in Costa Azzurra: i genitori, una coppia di Cagnes-sur-Mer (Alpi Marittime), sono stati condannati ad un anno di prigione per detenzione e uso di stupefacenti e abbandono morale del bambino, oltre ad una pena pecuniaria. Stando ai primi racconti, la piccola avrebbe ingerito accidentalmente la cannabis che il padre, 32enne autista di professione, avrebbe lasciato distrattamente in giro e troppo a portata di mano.

Nice Matin riporta che dopo la diagnosi dei medici dell’ospedale di Antibes, presso cui la bimba è stata ricoverata, la polizia ha perquisito l’abitazione della famiglia (i due hanno altri due figli) e trovato 142 grammi di droga, tra cannabis e cocaina, e 9.700 euro in contanti. Eppure la coppia non aveva problemi di natura economica: è inserita nel tessuto sociale e lavorativo e, in totale, porta a casa 4mila euro al mese. A nulla sono servite le parole del genitore giudicato dal tribunale di Grasses: «Mi dispiace, non succederà più. Fatemi curare», ha detto ammettendo di fare uso quotidiano di cannabis per «riuscire ad addormentarsi».
Mercoled├Č 13 Settembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 16:22

© RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP