Canada, Trudeau: educare i figli maschi ad essere femministi

Dobbiamo allevare i nostri figli maschi come femministi. A dirlo, con un articolo uscito su Marie Claire, è il primo ministro canadese Justin Trudeau, in questi giorni con la moglie in visita in America, dove ha incontrato Donald e Melania Trump e ha cenato con Ivanka. «I nostri figli maschi hanno il potere e la responsabilità di cambiare la cultura del sessismo», rimarca Trudeau. Crescerli come femministi darà loro quel senso di giustizia ed empatia che gli permetterà di «sfuggire alla pressione di mostrare un certo tipo di mascolinità» che danneggia gli uomini e le persone a loro vicine.
 
 


Il premier canadese dal 2015 guida un governo composto per metà da donne e uomini. Ma la riflessione nasce in casa. Trudeau racconta che si era chiesto come educare in modo femminista la figlia Ella Grace, ma che la moglie Sophie gli ha ricordato l'importanza di fare altrettanto con i figli maschi, Xavier e Hadrien. «Voglio - ha spiegato - che si sentano a loro agio con se stessi e nell'essere femministi, persone pronte a battersi per quello che è giusto, che possono guardarsi allo specchio con orgoglio. Tutti noi ne traiamo vantaggio quando donne e ragazze hanno la stessa opportunità di uomini e ragazzi, e sta a noi trasformare questo in realtà».
Giovedì 12 Ottobre 2017 - Ultimo aggiornamento: 18:04

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2017-10-14 13:00:55
I maschi devono essere addestrati a rispettare le donne come esseri superiori, creature da servire e non solo da rispettare. Dirgli di essere femministi non basta. Corsi obbligatori di severo addestramento sono necessari per tutti i maschi, a scuola e oltre. Serve severità per addestrare le bestie selvagge.
2017-10-16 00:44:43
Ben detto. Da maschio sono completamente daccordo con te.
2017-10-12 17:09:21
ecco, appunto. Non si rendono conto che questa pedagogia imposta dall'alto produce rigetto. Vanno dritti verso l'insegnamento obbligatorio nelle scuole di ogni ordine e grado del "politicamente corretto"
QUICKMAP