La cannuccia cambia colore se nel drink c'è la "droga dello stupro": l'idea di tre studentesse

di Rachele Grandinetti
Tre liceali hanno inventato una cannuccia che cambia colore a contatto con la “droga dello stupro”. Si tratta di sostanze sedative e anestetizzanti (spesso incolori e insapori) che vengono aggiunte nei cocktail delle vittime perché, una volta stordite, si possa approfittare di loro. L’idea delle tre ragazze di Miami è stata già battezzata “smart straw”, cannuccia intelligente. La nuova arma di difesa, infatti, diventa blu nel momento in cui rileva la presenza di qualche sostanza nel bicchiere. In realtà non si tratta di una novità dal momento che già nel 2013 due ricercatori israeliani avevano messo a punto, stando a quanto riporta Le Point, una cannuccia che a contatto con due droghe, Ghb e ketamine, diventava rossa. Stavolta, però, l’invenzione è in grado di riconoscere tutte le droghe usate comunemente dagli stupratori.

Com’è nata l’idea alle studentesse? Le tre hanno seguito un corso di impresa e scelto di mettere in pratica le nuove conoscenze così. Secondo il sito konbini Us è verosimile che, una volta depositato il brevetto negli Stati Uniti, ricorreranno ad un crowdfunding per finanziare la produzione della smart straw: «Questo non fermerà gli stupri, ma speriamo di riuscire a ridurre il numero di situazioni di pericolo in cui si può finire a causa di questi farmaci», ha detto a konbini Carolina Baigorri, una delle tre giovani menti.
Lunedì 29 Maggio 2017 - Ultimo aggiornamento: 05-06-2017 18:53

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 14 commenti presenti
2017-05-31 08:15:01
In italia non c'è spazio per qurste cose: nessuno ti insegna a gestire un'impresa e come funziona il resto.Arrivi all idea, poi?per non parlare di tasse e burocrazia.Qui è difficile anche aprire un negozio...poi non lamentiamoci se imprese italiane preferiscono spostarsi all estero.
2017-05-30 20:35:30
Gylli avendo 56 anni e con la terza media penso che mi sia concesso qualche errore ortografico, certo che qui tutti professori siete.
2017-06-05 13:51:54
non si preoccupi per l' ortografia, ciò che conta è l' efficacia del pensiero.
2017-05-30 19:15:09
anche la scuola purtroppo insegna poco ai giovani per esempio l'italiano,resto allibita dalla quantità di errori grammaticali che leggo quotidianamente
2017-05-30 18:02:54
Gylli i nostri giovani hanno inventato cose eccezzionali, ma solo che sui giovani in Italia non si investe, te lo dico perchè anche io ho fatto delle invenzioni ma ha nessuno interessa, mentre se una idea viene dall'estero allora si che è interessante.
14
  • 109 mila
QUICKMAP