Trump, il genero Kushner indagato per l'uso dei visti agli investitori

Il genero di Donald Trump sotto inchiesta. La Sec, la commissione Usa preposta alla vigilanza della borsa (analoga all'italiana Consob), sta indagando la società immobiliare di Jared Kushner, genero e consigliere di Donald Trump, per il suo uso del programma di investimento legato ai visti Eb-5, che offre la green card ad aspiranti immigrati che investono almeno 500 mila dollari in certi settori economici creando almeno 10 posti di lavoro. Lo scrive il Wsj. La maggioranza di questi visti va a paperoni cinesi.
 
 

A maggio la società di Kushner aveva ricevuto dalla Sec l'ordine di fornire informazioni sull'uso del programma, parallelamente a quello dei procuratori federali di New York, riguardante almeno un progetto specifico: la costruzione di due torri gemelle di 66 piani a Jersey City, Ny, denominato One Journal Square. Le intimazioni erano arrivate dopo che la compagnia di Kushner aveva attirato l'attenzione per la sua campagna a Pechino e a Shangai per trovare investitori cinesi, ventilando la possibilità di ottenere la green card ad almeno 300 individui che avrebbero messo a disposizione 500 mila dollari nel progetto. 
Sabato 6 Gennaio 2018 - Ultimo aggiornamento: 16:29

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2018-01-07 11:37:05
certo che gli americani sono dei frescone a credere che la famiglia Trump avrebbe fatto loro interessi nazionali.
2018-01-06 19:16:14
come dire...vendiamo la cittadinanza...una buona idea..certo...molto ma molto democratica....
2
  • 43
QUICKMAP