Germania, fallito il negoziato per un governo di coalizione: i liberali si tirano indietro

Salta il tavolo dei cosiddetti partiti «Giamaica» a Berlino, dove Cdu, Csu, liberali e verdi hanno condotto delle trattative preliminari nelle ultime due settimane, per arrivare alle consultazioni di un possibile governo a quattro. Lo ha reso noto il leader dei liberali Christian Lindner, che ha annunciato di lasciare il tavolo. «Manca la fiducia di base» fra i partiti, ha ha detto.

«Meglio non governare che governare male», ha affermato il numero uno del partito, che con le elezioni del 24 settembre è tornato nel Parlamento, dopo esserne uscito nel 2013. I liberali non ritengono più che si possa raggiungere l'obiettivo, ha spiegato. «Si è mostrato che i quattro interlocutori non hanno un progetto comune per la modernizzazione del Paese e non hanno una fiducia di base comune - ha affermato - con la quale si possano immaginare i presupposti per un governo stabile».

Angela Merkel ha definito quella di oggi una «giornata quasi storica». La cancelliera ha detto che «anche in tempi difficili» come questi, la Cdu si «assume la responsabilità» della situazione, e ha annunciato che domani si recherà dal presidente della Repubblica «per informarlo dello stato delle cose». «Farò tutto come cancelliera ancora in carica affinché il paese, in questi difficili settimane, sia guidato bene», ha aggiunto. «Noi riteniamo che si poteva trovare il filo per arrivare una soluzione. Mi dispiace, con tutto il rispetto per l'Fdp, che non si sia potuta trovare una prospettiva. La maggioranza della popolazione si sarebbe augurata che trovassimo una soluzione».

«Christian Lindner ha annunciato una mancanza di fiducia fra i partiti. Non possiamo fare altro che prenderne atto», ha detto Juergen Trittin, uno dei negoziatori di punta dei verdi, commentando l'iniziativa dei liberali parlando all'emittente tv Phoenix. «Verdi Cdu e anche Csu, tutti noi, insieme, siamo rimasti insieme un po' scioccati e indignati», ha aggiunto.
Lunedì 20 Novembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 10:09

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2017-11-20 09:53:05
L'immigrazione fuori controllo sta portando l'instabilità persino nella stabilissima Germania, figuriamoci! Ma noi abbiamo un Fratoianni che dice che bisogna combattere la povertà, non i poveri, e per combattere con più determinazione cosa c'è di meglio che portarci in casa a valanga i più poveri, e anche i più inutili e pericolosi, tra i poveri del mondo? *** (; - BdV/Anchise
2017-11-20 07:40:22
Prima o poi i conti con l'immigrazione selvaggia, dovevano farli anche i tedeschi.
2017-11-20 05:06:44
Se adesso Troika, FMI, agenzie di rating non iniziano immediatamente a piangere sull'instabilità del Paese, a prevedere disastri, ad abbassare il "rating" si dimostrerà, ancora di più, che quel che raccontano non è MAI credibile. Quanto poi, a quelli che pretendevano essere la Germania l'esempio del sistema elettorale che indica la sera delle elezioni il nome del vincitore, sono serviti. Quante scioccaggini! Paolo Diamante Roma
2017-11-20 02:53:48
Questa Signora, che ormai ha fatto il suo tempo, ma non se ne vuole dar ragione, dovrà masticare fiele per molti anni. Il fiele e il veleno che lei ha fatto trangugiare ai paesi del Sud Europa, portandoli quasi alla rovina (esempio Grecia), incurante che sul continente Europa stiamo tutti sulla stessa barca. La sua visione politica è stata miope e il suo egoismo a favore solo del suo paese non ha alcun riscontro con tutti i cancellieri tedeschi degli ultimi sessanta anni. Ha governato per tanti, troppi anni, ma la storia non la ricorderà come essa spera, anzi, molti paesi si toglieranno qualche sassolino dalle scarpe per gettarglielo in faccia. Lo stesso Helmuth Kohl non la poteva soffrire, quando Frau Angela era vice-cancelliere. Pensasse alle bidonate rifilate a tutto il pianeta, con le produzioni taroccate di milioni di auto di grossa cilindrata. Nessun "Mea Culpa" o parole di scusa si sono mai sentite dalla sua bocca. Una donna dannosa e supponente, che prima se ne va e meglio è per tutti.
4
  • 39
QUICKMAP