Gb, insegnante si licenzia dopo 3 settimane: «Non posso tornare ogni giorno alle 18.30»

«Non posso più perdere tempo a fare cose che non mi va di fare», suggeriva Jep Gambardella ne La Grande Bellezza. Chissà se quella frase ha ispirato Eddie Ledsham, insegnante inglese di 22 anni che ha deciso di licenziarsi dal suo posto fisso per disillusione. Orari impossibili, obiettivi irrealizzabili, disillusione e stress, che Eddie ha raccontato in un video, che sta facendo discutere la Rete, tra chi lo accusa di essere un bamboccione e chi ne prende le difese.

«Sognavo di fare l'insegnante da quando avevo dieci anni. Ho studiato e sono andato all'università, per poi scoprire che i limiti che questo lavoro mi poneva sarebbero stati duri da sopportare» racconta Eddie. «Non posso tornare a casa ogni giorno alle 18.30», spiega, mentre racconta la sua giornata tipo: «Sveglia alle 5.30 per la correzione dei compiti e poi di corsa a scuola. Ho studiato tanto per poi ridurmi a fare questo?» si chiede Ledsham. 
 

Eddie Ledsham lavorava come insegnante da tre settimane, un periodo di tempo breve ma sufficiente per fargli capire che non era questo il tipo di lavoro per cui era tagliato. «Gli altri insegnanti si rivolgevano a me solo quando facevo qualcosa di sbagliato. E io mi sentivo sempre in difetto, in colpa a non fare nulla nella mia vita che non fosse correggere compiti. Ho scoperto che non si trasmette sapere, ma si convincono i ragazzi che l'unica cosa che conta è passare dei test e mi sono accorto che i limiti che questo lavoro poneva alla mia vita quotidiana psicologica ed emozionale sarebbero stati duri da sopportare a lungo andare».

«Guardandomi indietro, probabilmente ho preso una decisione frettolosa ad accettare il lavoro, ma ne avevo bisogno». Si sentiva costretto, isolato. In una parola: provava frustrazione. La stessa provata da altri migliaia di giovani: iper specializzati, laureati, ma in difficoltà nel mondo del lavoro. Oggi si sentono un po' tutti Eddie.
 
Martedì 7 Novembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 08-11-2017 19:31

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 26 commenti presenti
2017-11-08 09:23:13
In Italia si sarebbero accoltellate per un posto simile, questo fa capire come sono messi due stati europei, in Gb certamente avrà la possibilità di trovarne uno che lo soddisfi, in Italia sarebbe stato un rimpianto per tutta la vita.
2017-11-08 08:00:28
molla tutto dopo tre settimane? Mancanza di midollo ed eccesso di birra
2017-11-08 07:07:35
Ma il ragazzo fino a tre settimane prima dove era vissuto?? Nel periodo dell'università non aveva capito che lavoro=impegno e se aveva studiato appositamente per l'insegnamento non aveva capito cosa avrebbe dovuto fare dopo la laurea? Periodo delle superiori e dell'università buttati via Non ha pensato che come primo lavoro poteva anche andare bene e se si impegnava forse avrebbe trovato un lavoro fuori dell'uscio di casa Non ha capito che non si studia per passare i test ma questi servono per vedere se fino a quel momento hai compreso quello che ti è stato spiegato Mi viene il dubbio che il ragazzo abbia preso la laurea con i punti della coop e sembra che a scuola non ci sia mai andato, non abbia mai fatto dei test in conclusione penso che sia meglio che stia lontano dagli alunni Potra' sempre scrivere un romanzo sul tipo I dolori del giovane Werther cambiando solo il nome in Eddie
2017-11-07 21:29:12
Abbiamo creato una gioventù illusa e scansafatiche. Il rimedio verrà da solo, quando non ci saranno più i genitori e neppure i sussidi. È già domani...
2017-11-07 19:52:00
In Italia tutti pensano che fare l'insegnante è il lavoro più comodo che ci sia,naturalmente con le eccezioni di chi fa il pendolare, e sono tanti,o è costretto a lasciare la famiglia perché nominato chissà dove... Per il resto, tre/quattro ore di lavoro, giornata settimanale libera, mesi estivi a casa , Natale lunghissimo e pagato, settimana a Pasqua, qualche giorno persino a Carnevale,... Insomma non è malaccio, in Italia, sia pure con stipendio non faraonico... Ma forse in Inghilterra ci sono altri impegni richiesti e il tutto diventa estremamente pesante... Chissà...
26
  • 1 mila
QUICKMAP