Pakistan, famiglia americana ostaggio dei talebani per cinque anni: liberati padre, madre e tre figli

Ostaggio dei talebani per cinque anni, padre, madre e tre figli. Una famiglia di cinque persone, americani e canadesi, sequestrata in Pakistan è stata liberata da militari pachistani. Lo riferiscono media Usa. I due adulti liberati sono il canadese Joshua Boyle e la statunitense Caitlan Coleman, che furono sequestrati l'11 ottobre 2012 dai talebani dell'Emirato islamico dell'Afghanistan mentre viaggiavano in auto nella provincia centrale di Maidan Wardak.

In un comunicato l'Ufficio stampa dell'esercito pachistano (Ispr) ha confermato la liberazione dei due e dei tre figli, nati durante la prigionia, e precisato che l'operazione è stata resa possibile da informazioni di intelligence Usa secondo cui ieri i sequestratori sono passati dal territorio afghano a quello della Kurram Agency pachistana. I cinque ostaggi sono stati liberati e «sono sani e salvi», ha assicurato l'Ispr, mentre sono già in corso le operazioni per il loro rientro nei Paesi d'origine. Il 31 agosto dello scorso anno i due avevano lanciato un disperato video-appello in cui sostenevano che le loro vite correvano «gravi pericoli» perché il governo di Kabul continuava a giustiziare i prigionieri jihadisti. 
Giovedì 12 Ottobre 2017 - Ultimo aggiornamento: 18:04

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2017-10-12 17:21:43
Bene, ben tornati alla civiltà!!!
QUICKMAP