Norvegia, l'Unione europea in soccorso delle balene: «Stop alla caccia»

L'Unione europea salvi la balena. La Norvegia deve interrompere le sue attività commerciali legate alla caccia alla balena e l'Ue deve assicurarsi che la carne del cetaceo non transiti nei suoi porti. È quanto chiedono gli eurodeputati in una risoluzione approvata dalla plenaria di Strasburgo del Parlamento europeo.

Dal Parlamento europeo sottolineano che la moratoria del 1986 della International Whaling Commission sul commercio di carne di balena è ancora in vigore e che da allora la Norvegia ha ucciso oltre 13 mila balene, stabilendo unilateralmente i propri limiti alla caccia. Nel 2017, in particolare, ha aumentato questa quota da 880 esemplari a 999 mentre l'export di carne di balena è cresciuto notevolmente negli ultimi anni.
Martedì 12 Settembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 19:54

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2017-09-12 18:32:30
Non c'é nulla da fare, la caccia alla balena continua e anche se la letteratura ha fatto della balena un simbolo,l' uomo comune rimane legato alle sue tradizioni e la maestosità della balena ne fa una vittima ideale. L'unica speranza per le balene ,un vero eldorado di cibo e materia prima, che un giorno si mettano insieme e si ribellino a questa condizione di vittima designata e ne vedremmo delle belle e scopriremmo,anche se sappiamo già, che l'uomo é in definitiva un vigliacco.
QUICKMAP