Boldrini in posa con il quadro di Sironi: «È nel mio studio, non è vero che voglio distruggere i monumenti fascisti»

«Questo quadro l'ha dipinto Mario Sironi, artista di spicco durante il Ventennio. È appeso nel mio studio, alla Camera dei deputati. L'ho trovato già lì, e siccome è molto bello, non ho mai pensato di farlo sostituire, né tantomeno di distruggerlo». La presidente della Camera Laura Boldrini risponde con una fotografia alla polemica, rimbalzata in questi giorni sui social, secondo cui si sarebbe fatta promotrice di una crociata per la cancellazione di monumenti costruiti in epoca fascista. «Non ho mai sostenuto, in nessuna circostanza, l'intenzione di abbattere i monumenti del regime», conclude.

Venerdì 14 Luglio 2017 - Ultimo aggiornamento: 13:02

© RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2017-07-16 18:00:47
Comincia anche la Boldrini con la malattia di Renzi? Prima dice una cosa e poi smentisce....o forse si è resa conto che avrebbe dovuto abbattere mezza italia, compreso palazzo venezia, altare della patria, via della conciliazione ecc ecc?
QUICKMAP