Dopo 4 anni di stallo/ I vantaggi del blitz e i suoi limiti

di Alessandro Campi
Il voto di fiducia sulla legge elettorale non è un attacco alla democrazia (andiamoci piano con parole che rischiano di esacerbare animi già parecchio eccitati, come si sono visti ieri dalle parti di Montecitorio). È semmai una forzatura politica, non una violazione della legalità costituzionale. una scelta fatta nel rispetto formale delle procedure ma avendo dinnanzi a sé, come è capitato a questo Parlamento a conclusione della legislatura, una pessima alternativa: nessuna legge o questa legge? Si...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Giovedì 12 Ottobre 2017 - Ultimo aggiornamento: 00:12

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 6 commenti presenti
2017-10-12 12:09:53
I grillini invece di votare NO, almeno si riesce a capire come la pensano, continuano ad uscire dall'aula astenendosi dal voto per fare propaganda politica
2017-10-12 09:52:11
Caro Alessandro Campi dopo quattro governi campati a forzature politiche DIVENTA ILLEGALITÁ!!!!
2017-10-12 12:18:00
wellington 09.52.11 non solo forzature, aggiungerei anche ricatti e voti di fiducia, ghigliottine ecc.ecc. !!! Poi i "fascisti" sarebbero gli altri...!!! Che schifo e che vergogna, il tutto per salvare le poltrone a chi li ha fatti galleggiare per 5 anni, parlo di Ap e Ala....!!!
2017-10-13 12:03:22
Non ci giri intorno: l'avete presa in saccoccia cari grillini come è giusto che sia.
2017-10-12 15:41:30
se i partiti che tu e paoluccio adorate...rappresentano la legalita'...beh...allora io vivo sul quarto anello di saturno...non in un pacifico villaggio del Ribatejo
6
  • 2
QUICKMAP