Alfano e Pisapia, il passo indietro che spiazza Renzi

di Nino Bertoloni Meli
Pisapia lascia, Alfano non si candida, e per il Nazareno è tutto da rifare. O quasi. Sicuramente la coalizione tanto agognata, e perseguita anche a costo di una legge elettorale che ha lasciato morti e feriti sul campo, non c'è più. Tanto che Arturo Parisi, prodiano di ferro e fondatore del Pd, manda sms del tipo: «Dobbiamo toglierci gli scarpini da città e indossare gli scarponi chiodati di montagna, per un sentiero faticoso, molto diverso da quello previsto dall'attuale legge elettorale». Per...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Giovedì 7 Dicembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 13:23

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 31 commenti presenti
2017-12-07 22:55:45
Meglio, meglio ! Finalmente ci sarà un po' di chiarezza !
2017-12-07 19:12:35
Non voglio essere semplicistico, Ma Alfano è stato già messo da parte, oltre che dall'essere stato un ministro degli interni, incompetente, dalle elezioni siciliane e dal sondaggi e poi è colui che ha tradito, per primo, Berlusconi, trascinando gli altri,quindi il suo farsi da parte favorisce il loro ritorno nella casa del padre, D'altronde la sua giustificazione, che tradendo Berlusconi, ha consentito una larga intesa, che ha salvato l'Italia, é bugiarda , perché Berlusconi mai avrebbe fatto cadere il governo di Matteo Renzi, e avrebbe trovato il modo di appoggiarlo dall'esterno, perché era l'unico governo possibile.
2017-12-07 19:07:21
La credibilit√† del personaggio Renzi e di questo PD lontano anni luce, da quello che era 10 anni fa quando √® nato, spero finisca il pi√Ļ presto possibile anche se i vari Marchionne, Briantore lo applaudono, √® gi√† questo la dice lunga.
2017-12-07 17:26:14
Pisapia, Pisapesa e Pisaportacasa. *** (; - BdV/Anchise
2017-12-07 14:40:32
Liberandosi della zavorra conservatrice rappresentata da D'Alema e Bersani, ed ora anche da Grasso e Vendola, il PD ci guadagnera' in credibilita' e stabilita', e rappresentera' in pieno gli ideali social democratici e moderati. Non so come andranno le prossime elezioni, ma sono fermamente convinto che nel medio e lungo periodo da quest'opera di pulizia il PD ci guadagnera', e di molto.
31
  • 47
QUICKMAP