Il voto di novembre/ La Sicilia un laboratorio delle alleanze: incognita M5S

di Marco Gervasoni
Niente come la Sicilia smentisce chi giudica il Sud in ritardo nelle svolte politiche nel Paese. La regione in cui si voterà a novembre è stata infatti sovente un laboratorio di mutamenti che avrebbero poi avuto un corso nazionale. Già al tempo dei Borboni mantenere il suo controllo era indispensabile per assicurarsi quello di tutto il regno, come sapeva Garibaldi che, pure per questo motivo, da lì cominciò la sua impresa. Anche nell’Italia unita la Sicilia costituì la prima preoccupazione della...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Sabato 12 Agosto 2017 - Ultimo aggiornamento: 00:16

© RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP