Facoltà in crisi, ma il rilancio è possibile con lo sviluppo della formazione digitale

di Mauro Calise
A leggere l’analisi impietosa di Sebastiano Maffettone dei pregiudizi contro i nostri atenei, la domanda spontanea è: come mai? Se, malgrado i pochi fondi e la scarsa considerazione, l’università italiana primeggia, sorge un dubbio. Come mai non si riesce a ottenere, in Italia, un rilancio strategico del settore che, in ogni Paese, viene considerato il volano della crescita: culturale, civile, economica? Proviamo a evitare le spiegazioni più semplici, come la scarsa sensibilità di una classe politica...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Mercoledì 30 Agosto 2017 - Ultimo aggiornamento: 00:05

© RIPRODUZIONE RISERVATA
QUICKMAP